mercoledì, Ottobre 27LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Criceto in casa: guida completa

Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share

Di specie di criceto ne esistono davvero tante. In molti ne hanno uno da compagnia in casa. Ma come possiamo dargli uno stile di vita salutare, allegro ed equilibrato? Lo scopriamo in questo articolo.

Criceto in casa: allestisci bene la sua gabbietta!

Immagino che anche a voi piaccia avere una casa ben allestita, secondo i vostri gusti, e sempre pulita ed in ordine. Bene, il criceto è un animale che ha bisogno di spazi organizzati ed equilibrati, perciò una volta che decidete di adottarne uno vi consigliamo anzitutto di allestire bene la sua gabbietta.

Valutate bene lo spazio in cui andrà a vivere. Scegliete le giuste dimensioni della gabbia in base alla razza, ma ricordate sempre – per ogni tipologia di criceto – che la parola d’ordine è arioso.

criceto come allestire la gabbietta
Il criceto ha bisogno di cura e amore, ma soprattutto di una gabbietta ben attrezzata.

I criceti infatti sono animaletti piccoli che hanno però tanto bisogno di movimento e libertà d’azione.

All’interno della gabbietta mettere una lettiera per i suoi bisogni. Sceglietela inodore, ce ne sono alcune in commercio composte da elementi naturali come il lino o il mais facili da pulire.

La pulizia del tuo criceto

Non fate il bagno al criceto, ne va della sua salute già precaria viste le sue dimensioni minuscole. Inoltre, il criceto si occupa da solo della sua igiene personale per natura, perciò non dovrete fare nulla in merito se non agevolargli il compito.

Come? Un esempio molto diffuso è quello di mettere nella gabbietta una ciotola con sabbia per cincillà, ottima per la pulizia e la lucidatura del manto. Il criceto ci si rotolerà volentieri dentro pettinandosi il pelo in autonomia.

Pensate alla sua attività fisica

Lo abbiamo detto: il criceto ha bisogno di muoversi. Qui non è un mistero che avrete bisogno di una ruota. Ci raccomandiamo però di sceglierne una adatta alle sue zampette.

Non scegliete ruote con le grate. Non vanno bene per i nostri piccoli amici roditori da compagnia. Sceglietene piuttosto una con feritoie molto piccole in plastica.

Per allietare ancora di più e meglio il nostro topolino d’appartamento potete poi lasciargli a disposizione dei giochini e accessori morbidi da poter rosicchiare durante il giorno.

Tra gli altri accessori non dimenticate ovviamente le ciotole per il cibo e l’apposito beverino a goccia (come quello per i conigli). Per animali così sportivi, l’idratazione costante è importante.

La casetta… senza cotone!

Mettete in gabbia una casetta in cui il criceto possa riposare o rifugiarsi al bisogno. Al suo interno sarà lui stesso a costruire il giaciglio in cui poter dormire perciò non inserite voi il classico cotone.

Lo sappiamo, lo avete visto ovunque anche nei film, ma non è adatto alle piccole zampe del criceto. Se proprio avete voglia di mettere una protezione alla casetta scegliete di mettere sul fondo dei pezzi di carta assorbente, ma non il cotone che, tra le altre cose, è dannoso per le guanciotte del criceto. Potrebbe decidere di utilizzarne un pò e potrebbe rimanere incastrato all’interno della sua bocca e soffocarlo.

Cosa fargli mangiare?

Concludiamo con la dieta del piccolo roditore di casa. Al criceto piacciono i semi. Quindi divertitevi a scoprire quelli preferiti dal vostro amichetto.

Potete scegliere quelli di lino, quelli di girasole o ancora quelli di sesamo. Chi più ne ha più ne metta, l’importante è che lo alimentiate giornalmente.

criceto e umani
Il criceto è un ottimo animale da compagnia.

Il criceto si sa, fa scorta di cibo nelle sue grandi guanciotte, ma non quelli abituati a vivere con gli umani. Non ne hanno bisogno perché sanno che possono contare sul vostro aiuto e sostegno per la loro sopravvivenza.

Il criceto è solito dare molto affetto al proprio padrone. Vi ricambierà del vostro amore e della vostra cura con grandi sguardi simpatici e potrete anche giocarci fuori dalla gabbietta di tanto in tanto, insegnandogli a rispettare i vostri spazi come voi rispettate i suoi.


Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share