domenica, Febbraio 25LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

News

Pets Festival 2024

Pets Festival 2024

News
Pronti a scoprire uno degli eventi più attesi del mondo animale per questo 2024? Pets festival si terrà i prossimi 19 e 20 ottobre presso Cremona Fiere. Ecco cosa vedremo (e quali animali saranno i protagonisti). Pets Festival 2024: oltre 200 espositori Al prossimo Pets Festival 2024 presenzieranno oltre 200 espositori. Più di 30.000 mq di spazio fiera che ospiteranno un totale di 86 e 20 i cui protagonisti saranno cani e gatti, ma anche rettili, pesci, rapaci e conigli, alpaca e lama, roditori, colombe e pappagalli.Non solo, quest'anno presenzieranno anche le api. Questo e molto altro è la nuova edizione del festival cremonese dedicato agli amanti degli animali. Un'edizione importante, anche perché si trova a compiere 10 anni di attività.Nei prossimi paragrafi vedremo com'è ...
Tartarughe: razze da tenere in casa

Tartarughe: razze da tenere in casa

News
Le tartarughe sono un perfetto animale da tenere in casa o negli spazi aperti di essa. Come tutti gli animali domestici necessitano di cure e amore. Ecco le razze da tenere in casa e le loro caratteristiche.In tutto il mondo ci sono oltre 500 specie di tartarughe. Esse possono essere di terra o d’acqua. Le prime sono perfette da tenere in casa e in inverno vanno in letargo. Le seconde, invece, necessitano di uno specchio più o meno grande d’acqua.Inoltre, dobbiamo sapere che alcune razze sono vietate per legge e altre sono regolamentate. Anche se possiamo tenere in casa diverse specie queste devono essere obbligatoriamente registrate, anche se le abbiamo trovate e non comprate in negozio. Tartarughe di terra Sono quattro le razze di tartarughe di terra considerate domestiche e ch...
Benessere animale e sostenibilità ambientale: storia di un caseificio maremmano

Benessere animale e sostenibilità ambientale: storia di un caseificio maremmano

News
Oggi vi raccontiamo la storia di un caseificio maremmano che ha deciso di lavorare nel pieno rispetto dell'ambiente per produrre prodotti di qualità, a km zero mettendo il benessere animale al primo posto. Stiamo parlando del caseificio sociale di Manciano (provincia di Grosseto), che ha attivato alcuni progetti interessanti e dal lontano 1961 promuove la valorizzazione dei prodotti del suo territorio, e della vita rupestre. Benessere animale e qualità ambientale Prima di parlarvi del caseificio sociale di Manciano, vogliamo fare una piccola parentesi su quanto sia importante valorizzare il benessere animale e la qualità ambientale quando si parla di prodotti del territorio.Sempre più spesso infatti si collega il concetto di sostenibilità ambientale a quello di produzione industriale...
I predatori del pollaio

I predatori del pollaio

News
Se abbiamo un pollaio con galline, polli, papere, anatre, ecc, sfortunatamente sappiamo anche che dobbiamo fare attenzione a diversi predatori che rischiano di mettere a repentaglio la stabilità dell’aia. La prima cosa che possiamo fare per difendere i nostri animali da questi eventuali attacchi è conoscere i predatori. Conosciamoli insieme. Galline, polli, papere, anatre, ecc sono animali delicati Anche se spesso potremmo pensare che gli animali del pollaio siano animali robusti ai quali, alla fine, non dobbiamo badare poi tanto, non è così.Essi sono animali estremamente delicati e ci sono molte cose che dobbiamo sapere prima di intraprendere quest’avventura, sia che essa sia un ricco e affollato pollaio o una piccola anatra domestica da giardino.Questi animali sono delicati...
Spotify e la funzione “playlist per animali”

Spotify e la funzione “playlist per animali”

News
Sapevate che Spotify ha una funzione “playlist per animali”, pensata appositamente per i nostri amici pelosi, cani e gatti? In particolare la funzione è pensata per far compagnia ai cani e gatti lasciati da soli in casa durante il giorno. Scopriamo insieme di cosa si tratta e come funziona. Musica per esseri umani e animali La musica è una cura per l’anima. Non solo per quella degli esseri umani, ma anche per quella dei nostri amici a quattro zampe.Moltissimi padroni di cani e gatti (e non solo) sostengono che una buona musica ha degli effetti sorprendenti sui propri amici a quattro zampe. In particolar modo, sono tanti coloro che decidono di lasciare la musica accesa, con una playlist personalizzata, nel momento in cui devono allontanarsi per alcune ore da casa, per rendere la l...
Registro tumori per cani e gatti

Registro tumori per cani e gatti

News
Forse in molti non lo sanno. Le malattie neoplastiche e tumorali stanno aumentando nella cerchia degli amici domestici. Per facilitare la raccolta dati sul numero degli animali malati e garantire le cure necessarie, a Bologna è nato il registro tumori per cani e gatti. Vediamo insieme di cosa si tratta. Registro tumori per cani e gatti a Bologna Tutto nasce da un'iniziativa emiliana volta alla raccolta ed elaborazione dei dati riguardanti le patologie neoplastiche degli amici a quattro zampe presenti sul territorio dell'Ausl bolognese. Quello del registro tumori per cani e gatti è un progetto finanziato dalla regione con 40.000 €. Il progetto verrà svolto in collaborazione tra la Ausl di Bologna e il Dipartimento di scienze mediche veterinarie dell'Università di Bologna. Insieme a qu...
La strage silenziosa degli animali soldato

La strage silenziosa degli animali soldato

News
Gli animali svolgono da sempre numerose attività al fianco degli esseri umani, dalle più nobili a quelle meno, dalle più semplici a quelle più complesse. Sfortunatamente la guerra esiste, così come esistono gli animali soldato, impiegati in vari scopi durante i conflitti. Ecco alcune storie che ci faranno riflettere. Storie che non vorremmo sentire e storie, tutto sommato, a lieto fine. L’esercito silenzioso degli animali soldato della Grande Guerra Gli animali vengono utilizzati da sempre, sin dalle battaglie dell’antichità. In tempi moderni gli animali hanno combattuto al fianco degli esseri umani nel corso della Grande Guerra (1914-1918).Gli eserciti di tutti i fronti hanno utilizzato diversi animali soldato. La storica Serenella Ferrari ha raccontato quella battaglia silenzio...
Cani e gatti viaggiano gratis su Trenitalia

Cani e gatti viaggiano gratis su Trenitalia

News
Per sostenere la lotta al randagismo e aiutare i turisti a portare con sé i propri amici a quattro zampe in giro per le città italiane, Trenitalia ha promosso un’iniziativa davvero lodevole: cani e gatti viaggiano gratis su tutte le linee per tutta l’estate! Trenitalia: Summer Experience 2023 L’offerta fa parte del più ampio progetto di Trenitalia che prende il nome di Summer Experience 2023, presentato a inizio estate.Il progetto è volto a promuovere il turismo, a facilitare gli spostamenti e a combattere il randagismo.“Con la Summer Experience del Polo Passeggeri abbiamo rafforzato ulteriormente l’attenzione al cliente che è sempre più al centro di tutte le nostre decisioni.Per rispondere alla crescente domanda di viaggi, in particolare di chi si sposta per piacere o p...
Cani e gatti in traghetto: cosa dobbiamo sapere

Cani e gatti in traghetto: cosa dobbiamo sapere

News
Pronti per partire per le vacanze estive? Ovviamente assieme ai nostri amici pelosi. La destinazione è una delle isole (o comunque raggiungibile via mare) e abbiamo paura del viaggio in traghetto? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere per portare i nostri cani e gatti in traghetto con noi. Cosa dice la legge Si legge che in Italia esiste una legge del 2004 che regola il trasporto degli animali domestici in traghetto. Tuttavia, le varie direttive sono dettate dalle singole compagnie, che ne regolamentano il trasporto e l’ammissione sui ponti e nelle cabine.In alcuni casi l’accesso ai cani e ai gatti nelle cabine è vietato e non è permesso nemmeno se questo rimanga chiuso nel trasportino. Nella maggior parte dei casi è possibile rimanere con l’animale sui ponti, ma sempre più compa...
Perché non è colpa dell’orso

Perché non è colpa dell’orso

News
La storia di Jj4 è ormai sulla bocca di tutti. Chi è Jj4? È l’orsa ritenuta responsabile dell’aggressione mortale ad Andrea Papi, di 26 anni, il 5 aprile scorso. Al momento il suo destino è ancora incerto, ma la sua storia non deve essere dimenticata e, soprattutto, dobbiamo ricordarci che non è colpa dell’orso. La storia dell’orso Jj4 e dell’aggressione mortale ad Andrea Papi Jj4 è un’orsa di 15 anni, fino a poco tempo fa sconosciuta, fino a quando, il 5 aprile scorso, non si è imbattuta in Andrea Papi.Di quell’incontro si è parlato così tanto che ormai sappiamo quasi tutto. L’orsa era insieme ai suoi tre cuccioli, all’interno del suo territorio.Secondo la ricostruzione il corpo del 26enne è stato ritrovato la sera stessa della denuncia di scomparsa e sin da subito era chiar...