LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

News

Il mistero delle tartarughe Caretta Caretta decapitate

Il mistero delle tartarughe Caretta Caretta decapitate

News
Abbiamo già parlato delle tartarughe Caretta Caretta, popolazione di testuggini d’acqua che popola il Mare Nostrum. La loro esistenza è a rischio, per colpa delle troppe vittime di plastica, della riduzione dell’habitat, della mancanza di spiagge libere dove deporre le uova in sicurezza e delle reti dei pescatori. Proprio quest’ultimi sono stati al centro dello scandalo di cui si è parlato nelle ultime settimane: alcune tartarughe trovate decapitate. Inizialmente si era data la colpa proprio a un macabro rituale dei pescatori del barese, successivamente discolpati. Rimane quindi il mistero, ma ecco la storia. I ritrovamenti L’allarme è stato lanciato via social dal WWF il 18 Febbraio scorso. "In Puglia è emergenza tartarughe! Sale a cinque il numero delle tartarughe trovate decapitat
L’animale domestico preferito per ogni parte del mondo

L’animale domestico preferito per ogni parte del mondo

News
Diamo per scontato che gli animali domestici per eccellenza siano i cani e i gatti, e nella maggior parte dei casi è così, ma siamo sicuri  che sia davvero così per ogni parte del mondo? Cani, gatti, uccelli, pesci e altri animali da compagnia Nel 2016 il centro di ricerca GfK ha condotto uno studio sugli animali da compagnia di 22 diversi paesi nel mondo e il risultato è che non tutti nel mondo, fortunatamente, la pensano allo stesso modo. Partiamo dall’unanimità. A livello globale è solamente il 57% della popolazione a  possedere un animale da compagnia. Tra questi il 33% possiede un cane, il 23% un gatto, il 12% un pesce o un acquario, il 6% un uccello e il 6% è suddiviso tra gli altri animali domestici. Ma gli stati, presi singolarmente hanno dato risultati diversi. Vediamone alcu
Gli animali della palude

Gli animali della palude

News
Sappiamo che esistono diversi ecosistemi, ognuno con caratteristiche variegate e particolari. Ci sono i magnifici e colorati fondali marini, i fiumi, le montagne e le pianure. Tra tutti gli ecosistemi ve ne è uno che spesso non viene esattamente visto di buon occhio ma, anch’esso, pullula di vita: la palude. Che cos’è una palude? Sembra una domanda davvero banale, ma sappiamo con esattezza quali aree vengono considerate paludose? Una palude è un terreno ricoperto da un sottile strato d’acqua stagnante, una zona con un altissimo livello d’umidità. Una pozza d’acqua torbida e fangosa. In questo contesto estremo vivono rigogliosi diversi tipi di piante e numerosi animali, che si sono adattati alla vita di palude. La maggior parte delle paludi si sono formate nei pressi delle foci dei più
Il mondo sommerso dell’acqua dolce

Il mondo sommerso dell’acqua dolce

News
Siamo abituati a immaginare il mondo sommerso con i suoi mille colori sgargianti della barriera corallina. Con milioni di piccoli e grandi pesci vivaci, che sempre più spesso ammiriamo in documentari o cartoni animati. Pensiamo al mondo sommerso e la prima cosa che ci viene in mente sono orde di pesce pagliaccio che si rincorrono nel reef, a migliaia di chilometri da noi. Ma ci dimentichiamo che mille colori, segreti e meraviglie sono nascosti anche sotto le placide acque dei laghi o tra le correnti impetuose dei fiumi. Anche il mondo sommerso dell’acqua dolce ci offre incredibili meraviglie. Neon Siamo abituati a vederli brillare in moltissimi acquari casalinghi di acqua dolce, tant’è che spesso ci dimentichiamo di quanto fenomenali essi siano. Sono dei piccolissimi caracidi, con una
La selezione innaturale, una fotografia contro l’estinzione

La selezione innaturale, una fotografia contro l’estinzione

News
Il lavoro del fotografo inglese Tim Flach, esposto alla mostra "selezione innaturale", illustra l’interazione tra gli animali e l’ambiente, con una maggiore attenzione su quelle razze rare o in via d’estinzione. “Non abbiamo mai studiato il mondo animale in maniera approfondita come oggi, eppure non siamo mai stati così lontani gli uni dagli altri”. “Unnatural selection” (selezione innaturale) è la sua ultima mostra e racchiude il lavoro di anni. Ci sono le foto del progetto Equus, dedicato ai cavalli e durato sette anni. Ci sono fotografie del mondo canino risalenti al 2010. Vi è la raccolta More Than Humans, fotografie che ritraggono gli animali selvatici in atteggiamenti tipicamente umani, lavoro del 2012. E infine, c’è l’ultimo progetto, il più importante e non ancora terminato, Enda
Le buone notizie del 2018

Le buone notizie del 2018

News
“La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali” – Mahatma Gandhi Le notizie che ci giungono sono sempre delle più nere e tristi: animali in pericolo d’estinzione, deforestazione, surriscaldamento globale, scioglimento dei ghiacciai, oceani pieni di plastica. Eppure, per una volta, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, anziché mezzo vuoto. Dove da una parte ci sono bracconieri, opportunisti e persone senza scrupolo, dall’altra c’è chi ogni giorno lotta per un mondo migliore. All’inizio di ogni anno nuovo si tirano le somme dell’anno appena concluso. Questa volta le somme le tiriamo in positivo, ecco le buone notizie che hanno accompagnato il 2018. Il divieto sul commercio d’avorio in Cina Una tra le più grandi atroci
Come proteggere gli animali dai botti di Capodanno

Come proteggere gli animali dai botti di Capodanno

News
Cani e gatti spesso sono terrorizzati dai botti di Capodanno. Talvolta tale paura li porta a scappare e perdere il senso dell’orientamento, ma anche a ferirsi durante i momenti di panico. Ecco alcuni consigli per aiutare i nostri animali domestici a passare la mezzanotte del nuovo anno il più serenamene possibile. Cani, gatti ed altri animali domestici Nonostante anche i gatti ed altri animali domestici soffrano per il fastidio provocato dai fuochi d’artificio, i più paurosi sono senza dubbio i cani. Essi, infatti, sviluppano una vera e propria fobia, molto simile ad un attacco di panico, che li porta a scappare, tremare di paura e talvolta anche a piangere, urinare o defecare. In generale, i cani rispondono in maniera ansiosa a qualsiasi rumore esagerato, arrivando all’apice con i botti
Gli oranghi “parlano” al passato

Gli oranghi “parlano” al passato

News
Sempre più simili a noi. Ogni giorno che passa, ogni volta che scopriamo qualcosa di nuovo, ci accorgiamo di quanto, diversi primati, ci assomiglino in modo impressionante. Il modo in cui si comportano, il modo in cui si muovono, la gerarchia sociale all’interno della comunità, come si relazionano con l’altro sesso o con un esemplare molto più giovane o molto più anziano. I nostri cugini più prossimi adesso hanno un’altra particolarità che li accomuna a noi, oltre all’essere umano e alle api, gli oranghi sono, fino ad ora, l’unica specie animale che si è osservato esprimersi citando eventi passati. L’esperimento Per capire il funzionamento del loro linguaggio alcuni neuro scienziati dell’Università di St. Andrew, in Scozia, hanno studiato una comunità di femmine di orango nella foresta p
#LikeMeNow: tre influencer d’eccezione per salvarsi dall’estinzione

#LikeMeNow: tre influencer d’eccezione per salvarsi dall’estinzione

News
Nel mondo odierno tutto diventa social. Non solo frivolezze e risate, ma anche le più nobili campagne di sensibilizzazione. #LikeMeNow è la nuova campagna del WWF per sensibilizzare l’opinione pubblica sul problema delle specie animali a rischio d’estinzione, a causa di cambiamenti climatici, deforestazione e bracconaggio. È così che tre animali selvatici d’eccezione vestono i panni di influencer per salvarsi dall’estinzione: Umka Orso, il travel blogger, la tigre con il senso della moda, Gigi Glamour e Joe_Rilla, un gorilla fanatico del fitness. Tutti e tre diventano influencer, condividendo le loro Insta storie, con l’aiuto di influencer umani, volendo sensibilizzare sulla loro precaria condizione e salvare le loro specie dall’estinzione. Umka Orso Umka Orso è un orso polare, la sua
Le città più pet friendly del mondo

Le città più pet friendly del mondo

News
Molte attività pubbliche, ristoranti, parchi, ecc si stanno evolvendo divenendo sempre più a misura di animale e padrone. In molti ormai scelgono la propria destinazione di vacanza tenendo in considerazione quanto pet friendly essa sia. Ma quali sono le città più pet friendly del mondo? Zurigo La meravigliosa città svizzera di Zurigo, tra Alpi e lago, è una delle città più pet friendly d’Europa e del mondo. Andare in vacanza qui vuol dire poter accedere a ristoranti,alberghi e locali pubblici con cani e gatti, a prezzi oltretutto scontati.Inoltre i nostri amici a quattro zampe potranno tranquillamente girare per la città sui mezzi pubblici, gratuitamente. Lione La città francese di Lione è impareggiabile a livello di strutture alberghie