LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

Cenni storici

 

La Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha ormai mezzo secolo di attività alle spalle. Ma porta molto bene i suoi anni e, dal 1950, anno della sua fondazione, si batte senza sosta per aiutare gli animali in difficoltà, abbandonati, maltrattati, non rispettati.
Divenuta Ente Giuridico nel 1964 (D.P.R. 922), è un’associazione privata, apartitica, senza finalità di lucro, che non riceve finanziamenti dallo Stato e opera su tutto il territorio nazionale, dal Trentino Alto Adige alla Sicilia, grazie al sostegno generoso dei suoi soci e all’impegno di molti volontari.
Dal febbraio 2006, risulta anche iscritta al Registro Nazionale delle Associazioni di Promozione Sociale, ai sensi e per gli effetti della Legge 7 dicembre 2000, n. 383. Conta attualmente circa 125 sezioni locali e 20 delegazioni: una struttura capillare in continua crescita che, ogni anno, le consente di salvare e accudire circa 20 mila cani e 9 mila gatti e di trovare per almeno 10 mila di questi una sistemazione adeguata e sicura in famiglia.

La sezione di Carbonia
Nasce nel 1998 per combattere la piaga del randagismo presente nel territorio del Sulcis Iglesiente, nel 2000 ha iniziato la costruzione del canile in Loc.
Sa Terredda a Carbonia, e si occupa attualmente di circa 450 cani…
La struttura non è ancora ultimata, e all’interno collaborano 11 volontari, l’associazione è regolarmente iscritta al n.1335 del 28 giugno 2004. dell’Albo regionale del volontariato.