LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

Tag: balene

Le buone notizie del 2018

Le buone notizie del 2018

News
“La grandezza di una nazione e il suo progresso morale si possono giudicare dal modo in cui tratta gli animali” – Mahatma Gandhi Le notizie che ci giungono sono sempre delle più nere e tristi: animali in pericolo d’estinzione, deforestazione, surriscaldamento globale, scioglimento dei ghiacciai, oceani pieni di plastica. Eppure, per una volta, cerchiamo di vedere il bicchiere mezzo pieno, anziché mezzo vuoto. Dove da una parte ci sono bracconieri, opportunisti e persone senza scrupolo, dall’altra c’è chi ogni giorno lotta per un mondo migliore. All’inizio di ogni anno nuovo si tirano le somme dell’anno appena concluso. Questa volta le somme le tiriamo in positivo, ecco le buone notizie che hanno accompagnato il 2018. Il divieto sul commercio d’avorio in Cina Una tra le più grandi atroci
Ecco le destinazioni migliori per incontrare gli animali marini

Ecco le destinazioni migliori per incontrare gli animali marini

News
Nel mondo vivono una grandissima quantità di animali marini, tra mammiferi, pesci, crostacei, ecc. La fauna del mare è senza dubbio la più numerosa, dato che l’acqua ricopre più del 70% della superficie del pianeta Terra e che fu proprio l’acqua la culla della vita. Il mare è un posto che potremmo dire inesplorato. Ci prepariamo a vedere da vicino il sistema solare, lo spazio, sogniamo di spingerci sempre più lontano, ma di fatto il nostro stesso pianeta cela ancora una moltitudine di segreti. Proprio il mare e gli oceani sono il segreto più grande di tutti, perché ad oggi siamo riusciti ad esplorarne solamente il 5%. Pensiamo di sapere tutto sul nostro pianeta, ma in realtà ogni giorno scopriamo qualcosa di nuovo, un piccolo pezzettino in più di oceano, una specie vegetale o una specie
Grindadrap: il massacro di cetacei delle isole Far Oer

Grindadrap: il massacro di cetacei delle isole Far Oer

News
Avete mai sentito parlare della Grindadrap? Questa è un caccia sanguinosa che ha del disumano, centinaia di balene e delfini uccisi a mani nude ogni anno, per il solo scopo di perseguire una tradizione vecchia di anni. Non ci troviamo in un paese remoto del terzo mondo, lontani dalla civiltà moderna, culture diverse dalla nostra ed inverosimili ai nostri occhi. No, siamo a due passi da casa, in uno degli arcipelaghi dell’Unione Europea, le isole Far Oer, Danimarca. La storia della Grindadrap Letteralmente Grindadrap significa caccia alla balena, anche se in realtà nel massacro vengono inclusi diversi tipi di cetacei. La caccia alle balene è una tradizione vecchia di molti secoli. Già nell’undicesimo secolo le isole nordiche praticavano questa attività, in quanto in un ambiente così imper