sabato, Ottobre 24LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Tag: bambini

Non si gioca con gli animali marini

Non si gioca con gli animali marini

News
Insegnereste mai ai vostri figli l’arte della tortura? Gli insegnereste a chiudere un essere vivente dentro un tegame d’acqua bollente? O ad amputargli gli arti? E allora perché li lasciate giocare con gli animali marini? Tutti i granchi finiti nei secchielli, sballottolati con le palette. I pesci finiti nei retini e poi rigettati, lasciati al loro atroce destino. Le meduse punzecchiate e fatte rimbalzare da un bambino all’altro come una pallina. Giocare con gli animali marini è una tortura bella e buona, ma anche un reato. Perciò insegniamo sin dalla più tenere età ai nostri bambini a rispettare il mare e tutti i suoi abitanti. Non si gioca con gli animali! Lo dice anche la legge Il “gioco” perpetuato da molti bambini e assecondato dai genitori, se non insegnato direttamente da essi,...
Preparare un cane all’arrivo del bebè

Preparare un cane all’arrivo del bebè

Cani
C'è un bambino in arrivo, vi state informando su come organizzare la cameretta e quale seggiolino acquistare, ma il cane di casa come la prenderà?  Sarà geloso? Dovrete tenerlo lontano per sicurezza? Un discorso simile si può fare anche per chi ha un gatto, come fare quindi? Vi sveliamo qualche consiglio per preparare un cane all'arrivo di un neonato, per una convivenza serena tra il vostro amico a quattro zampe e il nuovo bebè. Preparare un cane ad accogliere ad un nuovo membro della famiglia Prima di tutto il consiglio per preparare un cane all'arrivo di un bambino è quello di farlo familiarizzare con i nuovi elementi della casa che avete aggiunto per il bambino. Lasciatelo girare per l'appartamento e curiosare, se temete possa sporcare o salire sopra a lettino o passeggino coprite le ...
Cani e bambini: come farli convivere in sicurezza

Cani e bambini: come farli convivere in sicurezza

Cani
Cani e bambini possono convivere tranquillamente a patto che si rispettino alcune semplici norme di sicurezza. Soprattutto quando molto piccoli, infatti, i bambini tendono a non riconoscere il nostro caro amico a 4 zampe e a trattarlo più come un giocattolo che non come un essere vivente. Questo, oltre a disturbare l’animale, potrebbe portarlo a reagire in maniera violenta con conseguenze spiacevoli. Vediamo quindi come fare per evitare tutto questo. Non lasciarli soli Anche se spesso lasciare soli cani e bambini sembra un’ottima idea in quanto gli permette di giocare in tutta serenità non è proprio un’azione consigliatissima. La supervisione di un adulto è fondamentale in quanto gli scenari spiacevoli che si possono verificare sono potenzialmente due. Il primo è che il cane faccia ma...