venerdì, Giugno 18LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Animali Tenerissimi, un documentario Netflix

Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  

Su Netflix in molti guardano le serie tv più in voga del momento. Altri si appassionano ai documentari creati appositamente per gli amanti di questo o quell’argomento. 72 Animali Tenerissimi è uno di quelli dedicati a chi ama il mondo animale.

Animali tenerissimi, una serie documentario

Si tratta di una vera e propria serie tv, in cui vengono descritti tutti gli animali più cute della terra. Puntata per puntata vengono mostrate varie specie, la cui vita e habitat appassionano chi sta a guardare.

La serie, nel corso di 12 puntate, esplora la natura di questi animali e mostra come il loro aspetto grazioso li aiuti a sopravvivere in varie situazioni e vicissitudini.

Il quokka

La seconda puntata della serie è dedicata ai due cugini australiani più famosi e carini del pianeta: i quokka. Possono vivere solo in Australia e sono definiti marsupiali perché la loro caratteristica principale è quella di avere una conformazione fisica particolare, dove nella parte davanti del loro busto hanno una tasca incorporata.

Il quokka è famoso per essere l’animale più fotogenico, social e Instagrammabile sulla faccia della Terra. Infatti, non è solo molto carino, ma anche molto comunicativo.

animali tenerissimi il quokka
Il quokka è uno dei protagonisti del documentario Netflix Animali Tenerissimi.

Nella puntata a loro dedicata di Animali Tenerissimi se ne narra anche la storia. I primi europei che colonizzarono l’Australia non capirono subito di che tipo di animale si trattasse. Lì per lì vennero descritto come gatti selvatici, successivamente come ratti. Da cui poi nasce anche il nome dell’isola in cui i quokka si concentrano maggiormente, ovvero Rottenest Island (Nido di ratti in olandese).

Ancora oggi è la loro casa per eccellenza ed è li che vengono scattate quasi tutte le foto che rendono i quokka cosi famosi. Risultano essere animali particolarmente socievoli, che si rifugiano in quest’isola proprio perché non sono presenti i loro più grandi predatori: i ratti, i cani e le volpi. Buffo no?

Tornando alla fama social del quokka, possiamo dire è il soggetto perfetto per un selfie. Sembra sorridere ed è immediatamente simpaticissimo. Si tratta di una creaturina talmente tenera che le autorità australiane hanno dovuto rendere illegale qualsiasi tentativo di sfamarla e toccarla.

Animali tenerissimi, la filosofia del documentarista

Tornando al documentario, i quokka sono solo una delle specie trattate in Animali Tenerissimi. Ma qual è la filosofia che si nasconde dietro al progetto della compagnia di documentaristi della Showrunner Production? Semplice, che l’abito non fa il monaco, soprattutto nel mondo animale.

Infatti, l’idea di fondo come accennavamo all’inizio è dimostrare che queste specie sono carine per un motivo. Grazie al loro aspetto mansueto e grazioso, nascondono ai predatori e all’uomo le loro vere potenzialità e le loro capacità mentali.

Prendiamo di nuovo ad esempio il quokka. Sapete perché le autorità australiane hanno reso illegale avvicinarli o sfamarli? Perché sono furbi e spudorati e farebbero qualsiasi cosa per avvicinare chiunque abbia a disposizione del cibo per loro. Un avvicinamento che poi potrebbe nuocervi se il quokka decidesse di prendere il sopravvento su di voi, andando a colpirvi per rubarvi lo zaino con le vettovaglie che vi siete portati dietro per i vostri spuntini della giornata.

Insomma, molti di questi animali si nascondono dietro al loro aspetto cosi cute per poi giocare a loro vantaggio situazioni in cui l’avversario non si sente minacciato da loro.

Come si difendono gli Animali Tenerissimi

Un’altra caratteristica di questi animali sono le loro impressionanti capacità di difesa contro eventuali predatori in agguato negli ambienti in cui vivono.

In questo caso vi facciamo l’esempio del vombato. Anche lui è un marsupiale e anche lui vive in Australia. Un quadrupede muscoloso che sa difendersi molto bene se messo sotto attacco soprattutto dei dingo e dei diavoli della Tasmania con cui spesso hanno a che fare.

animali tenerissimi i vombato
I vombato, sono un’altra delle specie di Animali Tenerissimi. Anche loro però nascondo un segreto.

Sapete come fanno? Lasciano che il predatore si avvicini a loro e poi tirano fuori la corazza!

Infatti, i vombato sono si Animali Tenerissimi, ma sono muniti di uno spesso strato di pelle e cartilagine che ricopre gran parte del loro posteriore. Questa caratteristica, unita alla mancanza di una coda ben sviluppata, rende difficile a qualsiasi predatore che li insegue di mordere e ferire il proprio bersaglio.

Inoltre, quando vengono attaccati, i vombati si rifugiano subito nella loro galleria più vicina e utilizzano il posteriore per bloccare l’accesso agli inseguitori più decisi. Essi possono inoltre consentire all’intruso di forzare la testa sul dorso per poi schiacciargliela contro il tetto del tunnel utilizzando le robuste zampe.

Insomma, una specie cute, che sa il fatto suo in fatto di trincee belliche.


Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •