lunedì, Febbraio 6LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Terremoto in Messico: è morto il cane eroe

Dona una condivisione

Nel 2017 una giovane labrador di nome Frida divenne leggenda per aver salvato decine di persone dalle macerie del terremoto in Messico. L’evento catastrofico ha ricoperto di macerie strade, case e persone, ma da allora il popolo messicano ha idolatrato la giovane cagnolina per i suoi atti di coraggio. Frida oggi purtroppo è scomparsa, ma con lei non scompare certo il suo mito.

Addio Frida, cane da salvataggio del terremoto in Messico

Nella sua lunga carriera di cane da salvataggio Frida ha avuto modo di salvare la vita di tantissime persone. Molte di queste sono state da lei recuperate dalle macerie del terribile terremoto in Messico che nel 2017 ha devastato il paese fisicamente e moralmente.

Da allora Frida, giovane labrador eroe, è rimasta nel cuore dei messicani, ma anche in quello di tante altre persone nel mondo che hanno seguito con interesse e sgomento gli avvenimenti del 2017. Purtroppo all’età di 13 anni, la cagnolina ci ha lasciati.

terremoto in messico cane eroe frida
Ecco uno dei tanti murales dedicati a Frida

Il mondo animalista è in lutto e la notizia ha fatto il giro del mondo in pochissimo tempo. A suo nome sono stati già creati tantissimi murales che la ritraggono protagonista. Un monito al pacifismo. In questo articolo vediamo la sua storia.

Storia di Frida cane eroe

Dopo una lunga carriera il cane eroe Frida nel 2019 è andata in pensione e oggi, a fine 2022, ci ha lasciati definitivamente per andare in un posto migliore e riposarsi dopo una vita dedita al salvataggio di persone durante eventi catastrofici.

Uno tra tutti il terremoto in Messico del 2017 dove la cagnolina all’epoca molto giovane salvo più di dieci persone dalle macerie. Questo però non è stato il suo unico evento di salvataggio.

terremoto in messico 2017
Ecco alcune immagini del terremoto in Messico del 2017

Nel settembre 2010 ebbe modo di mettere all’opera il suo fiuto miracoloso anche durante il terremoto di Haiti e nel 2016 in Equador. L’anno prima era stata la volta di una frana disastrosa in Guatemala che aveva lasciato cadere nel baratro di una voragine naturale diverse automobili e 20 persone, 3 delle quali vennero salvate da Frida.

Il terremoto in Messico l’ha resa famosa…

Diciamo che Frida ha dedicato la sua vita a salvare gli altri. Il terremoto in Messico è stato il suo ultimo grande colpo che l’ha resa famosa nel mondo perché è riuscita dove altri avevano fallito.

La storia infatti vede Frida intenta ad utilizzare il suo proverbiale fiuto sotto le macerie del terremoto. Dopo aver calzato un paio di grandi occhialoni protettivi, venne calata in un vortice di sedimenti e fango. Grazie a lei li sotto vennero rinvenute 10 persone vive.

terremoto in messico frida
Ecco Frida abbigliata per il recupero superstiti nelle macerie del terremoto in Messico

Purtroppo, insieme a queste 10 persone vennero anche rinvenuti 19 bambini e sette adulti uccisi dal disastro. Si trattava delle macerie della scuola elementare Rebsamen, che ad oggi non è stata ancora ricostruita. Dopo il ritrovamento sono note le immagini di Frida con lo sguardo attonito per il ritrovamento dei corpi esamini dei piccoli.

Le altre missioni di Frida

Frida ha anche lavorato a tante altre missioni umanitarie. Due ve le abbiamo già descritte (Haiti ed Ecuador), le altre le ha tutte seguite per la Marina Messicana. Il corpo dei Marines del Messico, al momento del suo ritiro nel 2019, le ha preparato una cerimonia speciale, per ricordare a lei e a tutti che da sempre la consideravano una di loro.

“Frida ha rubato i cuori di tutto il Messico e di migliaia di altre persone all’estero. Ogni volta che abbaiava portava speranza e in momenti di dolore e incertezza portava sollievo. Grazie Frida”. Queste sono le parole del vice ministro per gli Affari Navali del Messico, Eduardo Redondo.

Lo stesso Redondo ha voluto rendere omaggio a Frida oggi per la sua morte: “Missione compiuta, Frida, con onore, sempre!”

 


Dona una condivisione