mercoledì, Luglio 28LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Serval, il felino scambiato per una pantera

Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share

È ormai di un mese la scoperta che il misterioso felino che si aggirava nelle campagne pugliesi è in realtà una femmina di serval nero con tanto di cuccioli. Un serval di quel colore è raro, ma la cosa che più desta scalpore è il perché questo piccolo felino si trovi in Puglia, dato che è un animale esotico la cui detenzione è illegale in Italia. Scopriamo insieme la storia della pantera pugliese e del felino che è in realtà.

La pantera pugliese

Le segnalazioni si sono moltiplicate per mesi. Tutti denunciavano l’avvistamento di una pantera nera nelle campagne pugliesi e più volte sono partite battute di ricerca per trovare il felino. Ma l’esito era sempre lo stesso, della pantera nera nessuna traccia e il mistero si infittiva.

Pantera della Puglia
La pantera pugliese era in realtà un serval nero

Il felino è stato avvistato nei dintorni di Bari e in tutto il Salento. I cittadini erano preoccupati per la presenza di una pantera nera nelle campagne.

Il mistero è andato avanti per mesi, fino a quando in uno degli ultimi avvistamenti (risalente alla metà di Aprile) un veterinario è riuscito ad avvistare il felino ed ha rivelato la verità.

Non si tratta di una pantera, ma ben sì di un rarissimo esemplare di Serval nero, tra l’altro una femmina con cuccioli.

Che cosa ci fa un Serval nelle campagne pugliesi?

Risolto il mistero, però, ne sorge ora un altro. Cosa ci fa un serval nelle campagne pugliesi? Il serval è un animale esotico, un felino di medie dimensioni, molto simile a un gatto ma più grande.

È una specie protetta, di origini africane, la cui commercializzazione è vietata in Italia. Da ciò si deduce che, probabilmente, fosse detenuto illegalmente.

Serval
In Italia la commercializzazione del Serval è vietata

Il detentore (o padrone se così vogliamo chiamarlo) verosimilmente non ha denunciato la scomparsa dell’animale per non incorrere in provvedimenti penali.

Inoltre, l’esemplare ha dei cuccioli al seguito. Le ipotesi possono essere due: o l’esemplare viveva insieme a un maschio della stessa specie o (ipotesi più probabile) si è accoppiata con un normale gatto domestico.

Una volta gravida, la serval nera è scappata, cercando un posto sicuro per i suoi cuccioli, ma ritrovandosi a girovagare per tutte le campagne pugliesi.

Probabilmente l’esemplare è arrivato in Italia illegalmente. Inoltre, si tratta di un esemplare dal manto nero, rarissimo, che può costare intorno ai 10 000 euro.

Serval, un magnifico felino selvatico

Tuttavia, l’ambiente domestico non è il più salutare per il Serval, che è in realtà un magnifico felino selvatico. Molte persone credono che detenere illegalmente un animale selvatico li renda ancor più autorevoli e l’animale, in questo caso, diventa solamente un mero oggetto da collazione.

Serval selvatico
Il serval non è considerato addomesticabile

Ma esso in realtà non è un docile gattino domestico. È considerato un felino a tutti gli effetti, come un leone o un ghepardo, anche se più piccolo.

Il Serval non viene considerato addomesticabile, esso rimane, quindi, sempre schivo e preferisce rimanere da solo. Non passa molto tempo nemmeno con i suoi simili, vive in coppia solo nel periodo dell’accoppiamento.

Sono stati riscontrati casi in cui il Serval mostra fiducia e quasi affetto nei confronti di alcuni esseri umani, ma per lo più con essi si dimostra essere schivo e riservato.

Storia e caratteristiche

Il Serval è originario dell’Africa. Abita specialmente nella savana ma è molto diffuso in tutto il continente, ad eccezione del deserto.

Anche se il serval non è un animale considerato a rischio estinzione, ultimamente stanno avendo molti problemi con la perdita dell’habitat e con chi li sfrutta, facendoli accoppiare con i gatti domestici, per creare i Savannah.

I Serval hanno una caratteristica molte peculiare. Sono infatti abili cacciatori di uccelli e per farlo saltano oltre i tre metri e mezzo, un record nel mondo felino.

Un esemplare maschio di Serval può raggiungere i 18 chili, mentre la femmina 12.


Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share