giovedì, Settembre 16LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Senso dell’orientamento felino

Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share

Un gatto può ritrovare la via di casa? Scopriamo insieme come funziona il senso dell’orientamento felino.

Senso dell’orientamento felino: Homing

Parliamo anzitutto di Homing. Si tratta di un fenomeno, o meglio di una capacità, che hanno molte specie animali. Vuol dire che un animale può orientarsi verso una posizione originale attraverso aree sconosciute.

Quindi, ci sono delle specie che riescono a ritornare al territorio di origine, o addirittura dove sono nate, seguendo una pista o un percorso prestabilita che il loro istinto ricorda.

Oggi vedremo che questa abilità ce l’hanno anche i gatti, anche se il senso dell’orientamento felino è ancora poco compreso ed è materia di studio di molti studiosi comportamentali del settore faunistico.

Homing felino

Secondo alcune fonti trovate online e sui social dedicati agli amanti dei gatti, il senso dell’orientamento felino è una capacità reale dovuta in questa specie dalla loro sensibilità al campo magnetico della Terra.

Si pensa infatti che i gatti assegnino ad alcuni punti sul territorio in cui vivono dei punti riferimento che li aiutano ad orientarsi e a tornare al punto di partenza se si allontanano.

senso dell'orientamento felino homing
Homing è la capacità animale di ritrovare la strada di casa ed orientarsi.

C’è comunque da ricordarsi che il comportamento felino è spesso misterioso ed incompreso dall’uomo, molto più di quello canino. Non a caso risulta molto difficile addestrare un gatto piuttosto che un cane.

Ad ogni modo, i gatti sono più autonomi ed indipendenti perché hanno appunto questa capacità innata di ricerca di punti di rifermento sul territorio.

È come se riuscissero a mettere delle bandierine simboliche in stile Google Maps per poi poter impostare il loro navigatore mentale a rientrare alla posizione una volta che si sono allontanati per un qualunque motivo.

Capacità orientative del gatto

Come abbiamo detto il gatto ha una grande capacità di ricerca sul territorio. Inoltre, utilizza udito e olfatto per spostarsi.

Nulla di diverso dai cani. Almeno finché non si dice che per sviluppare il loro senso dell’orientamento felino, i mici riescono a creare mappe mentali del luogo, osservando e sorvegliando alcuni particolari che vedono e focalizzano.

Questo processo di focalizzazione avviene in maniera inconscia ed è dettato dalla posizione del sole e dal campo magnetico terrestre. Avete mai sentito dire che un gatto cade sempre in piedi? Beh, questo perché a quanto pare ha questa capacità di “polarizzarsi” rispetto alla Terra.

Non sono dati accertati, ma molti studi lo confermerebbero. Queste capacità renderebbero il gatto capace di tornare a casa anche se allontanatosi per un tratto troppo lungo.

A proposito di distanza …

Quanto riesce ad allontanarsi un gatto? Diciamo che la distanza che il gatto può percorrere senza perdersi è breve.

I gatti sono noti animali territoriali, perciò devono rimanere in un’area che potremmo definire “familiare” per poter poi rientrare all’ovile senza perdersi.

Molti dei gatti che, oltre a vivere in casa, vengono lasciati liberi di esplorare l’esterno, non si allontano più di un chilometro.

Hanno sensi molto potenti e, come abbiamo visto, capacità d’orientamento sopra la media. Però, forse per scelta, non si allontanano mai molto da casa.

Il senso dell’orientamento felino nel gatto selvatico

Ovviamente sinora abbiamo descritto un tipo di gatto domestico. Ovviamente, se ci soffermassimo a parlare di un gatto selvatico la faccenda della distanza sarebbe diversa.

I gatti nati e cresciuti fuori casa o in zone campagnole hanno una maggiore capacità di orientamento e di conseguenza riescono ad allontanarsi di più da casa.

senso dell'orientamento felino
I gatti selvatici hanno un senso dell’orientamento più sviluppato perché nati e cresciuti fuori casa.

Non solo. Questa tipologia di gatto è più forte fisicamente, perciò, anche nel caso in cui si perdesse sul serio, sarebbe maggiormente in grado di resistere lontano dal proprio territorio anche per giorni.

Nel caso trovaste un gatto selvatico e voleste addomesticarlo ricordate che avrà comunque bisogno dei suoi spazi e di allontanarsi. Inoltre, nel caso in cui non torni la notte a dormire, aspettate ad allarmarvi, perché potrebbe semplicemente aver deciso di passare la notte sotto le stelle.

 


Dona una condivisione
  •  
  •  
  •  
  • 1
  •  
  •  
    1
    Share