mercoledì, Luglio 24LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Proposta di legge per insegnare il rispetto per gli animali

Dona una condivisione

L’educazione civica è stata ripristinata attraverso una proposta di legge come materia scolastica. Non solo, per volontà dell’Onorevole Paola Frassinetti e dell’Onorevole Michela Vittoria Brambilla, la tutela e il rispetto verso gli animali deve far parte del programma scolastico di educazione civica. Una grande vittoria, volta a crescere future generazioni e consapevoli e istruite.

Proposta di legge AC 593

La proposta di legge per insegnare il rispetto per gli animali è stata presentata il 1° marzo 2023 e assegnata alla VII Commissione Cultura della Camera. La prima firmataria della proposta di legge è l’Onorevole Michela Vittoria Brambilla, del gruppo parlamentare Misto, Presidente dell’Intergruppo parlamentare animalista.

Educazione civica
Educazione civica e rispetto per gli animali

L’Onorevole Michela Vittoria Brambilla ha, inoltre, l’appoggio della Sottosegretaria all’Istruzione Paola Frassinetti.

La proposta di legge è stata presentata in Parlamento e alla Stampa e chiede che l’Educazione Civica nelle scuole comprenda, obbligatoriamente, la tutela degli ecosistemi e della biodiversità e al rispetto degli animali.

Essa è rivolta ad ogni scuola di ordine e grado ed è finalizzata all’informazione e alla cultura in materia, per la difesa del patrimonio naturalistico nazionale.

Sarà un mondo migliore quello in cui i bambini e i ragazzi apprenderanno direttamente sui banchi di scuola il rispetto per l’ambiente, la biodiversità e gli animali”, afferma la Sottosegretaria al Ministero dell’Istruzione Paola Frassinetti.

Un’adeguata conoscenza e un atteggiamento corretto verso gli altri esseri senzienti sono premesse indispensabili alla costruzione di una virtuosa relazione uomo-animale e si recepiscono fin da bambini: lo Stato, attraverso le istituzioni scolastiche, ha il dovere di favorirne la diffusione”, continua l’Onorevole Michela Vittoria Brambilla.

La legge da modificare

Quello che si chiede nello specifico è di modificare due leggi, con il fine di rendere l’insegnamento sulla tutela e sul rispetto per gli animali obbligatorio.

Un’effettiva educazione degli alunni in materia di etologia e di rispetto degli animali”, si legge nella proposta, la quale continua dicendo: “Si chiedono modifiche alle leggi 20 luglio 2004, n°189, e 20 agosto 2019, n°92, in materia di attività didattiche per l’educazione e la tutela degli ecosistemi e della biodiversità e al rispetto degli animali”.

Le leggi in questione sono le seguenti:

  • La legge n°189, del 20 luglio 2004: “Disposizioni concernenti il divieto di maltrattamento degli animali, nonché di impiego degli stessi in combattimenti clandestini o competizioni non autorizzate”.
  • La legge n°92, del 20 agosto 2019: la quale regole l’introduzione dell’educazione civica come materia scolastica.

Il tutto è ispirato anche all’articolo 9 della Costituzione, riformato di recente, che afferma che è compito della Repubblica quello di tutela l’ambiente, la biodiversità e gli ecosistemi e stabilisce una riserva per la tutela degli animali.

Chi interverrà

Secondo quanto sottolineato dagli stessi Onorevoli, inoltre, la proposta di legge cambierà l’insegnamento dell’Educazione Civica, in quanto ci saranno diverse figure coinvolte nell’insegnamento dei ragazzi e dei bambini.

Rispetto per gli animali
Proposta di legge per insegnare il rispetto per gli animali

Anche la Lega Anti Vivisezione potrà entrare nelle aule e non vede l’ora di farlo. Giacomo Bottinelli è il responsabile per le scuole della LAV e afferma: “Per noi cambierà molto. Ora avremo un’opportunità in più perché potremo entrare nelle aule grazie anche a questa legge.

Già oggi facciamo circa 500 interventi l’anno e abbiamo un sito dedicato agli insegnanti. La legge parla chiaro e prevede che le ore d’educazione civica siano integrate dalla partecipazione del Terzo settore. Qualcosa di simile era previsto dalla Legge 189 del 2004 ma ora si identifica uno spazio specifico. È previsto un numero di ore dedicate all’educazione civica all’interno delle quali vi sarà anche l’educazione al rispetto degli animali”.

Il rispetto e la tutela degli animali non sarà l’unico argomento che dovrà essere trattato durante le ore di educazione civica. Gli insegnanti dovranno anche parlare dell’Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile, del diritto al lavoro, di educazione ambientale, di educazione alla legalità, del contrasto alle mafie, del rispetto e della valorizzazione del patrimonio culturale nazionale, di protezione civile e di educazione stradale.

 


Dona una condivisione