lunedì, Febbraio 6LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Perché il pelo bagnato ha un cattivo odore

Dona una condivisione

Conosciamo bene quell’inconfondibile odore di cane bagnato. Quella che noi percepiamo come una “puzza” è in realtà una reazione chimica che nulla ha a che vedere con l’igiene dell’animale. Tutt’altro, la puzza c’è anche se il pelo è bagnato perché appena lavato. Ma perché il pelo bagnato ha un cattivo odore?

Puzza di pelo bagnato: è solo una reazione chimica

Non è il pelo a puzzare e nemmeno il cane stesso. A emanare cattivo odore sono gli escrementi dei funghi e dei batteri che si trovano all’interno del sebo prodotto dalla pelle dell’animale.

Pelo bagnato
Perché il pelo bagnato puzza?

Funghi e batteri non sono un problema da eliminare, ma una componente che sempre si trova all’interno del sebo del cane. È un po’ come il nostro sudore, anche se questo non “puzza” tanto quanto quello del cane bagnato.

Anche il concetto di puzza è relativo. Perché ciò che noi esseri umani percepiamo come tale, per i cani e per gli altri animali è solamente uno dei tanti odori che li aiuta a riconoscere il mondo.

Funghi e batteri ci sono anche quando il pelo del cane è asciutto, ma il loro odore è quasi impercettibile. Tuttavia, quando il pelo si bagna si rompono i legami che tengono unite le particelle e queste si disperdono nell’aria come composti volatili.

Questi composti volatili liberati nell’aria ci fanno percepire quel fastidioso e pungente odore di pelo bagnato.

Tutto questo succede quando Fido fa il bagno, gioca con l’acqua in giardino o si bagna sotto la pioggia. Tuttavia, spesso è sufficiente anche solo un’aria particolarmente umida per far emanare al pelo l’odore di cane bagnato.

Succede a tutti i cani?

Tutti i cani quando si bagnano si ritrovano con il pelo maleodorante a causa delle sostanze volatili di cui abbiamo parlato prima.

cane
Perché il pelo bagnato puzza?

Tuttavia, ci sono alcune razze il cui odore di pelo bagnato è più pronunciato e pungente. Si tratta dei cani da caccia e dei cani da climi freddi, come il Labrador, il Terranova o il Siberian Husky.

Ma non sono nemmeno questi i cani con la puzza peggiore. Quelli con l’odore peggiore sono quelli con la maggior produzione di sebo e, quindi, con la pelle più grassa. Ciò può dipendere dalla grande quantità di pieghe cutanee, zone della pelle dove il sebo si deposita. I cani più maleodoranti di tutti sono, quindi, proprio quelli con la famosa pelle in eccesso, i Bull Dog, i Carlino o gli Shar Pei.

Come eliminare l’odore di pelo bagnato

Per eliminare l’odore è completamente inutile utilizzare spray e profumi i quali, tra l’altro, sono anche dannosi per l’animale. È sufficiente, invece, asciugare il pelo per far sparire l’odore.

cane
Perché il pelo bagnato puzza?

È bene munirsi sempre di un asciugamano al rientro dalla passeggiata, così se dovessimo essere sorpresi dalla pioggia possiamo prontamente e velocemente asciugare il pelo del nostro animale.

In caso strettamente necessario possiamo ricorrere a un bagno. Basta lavare bene il cane con acqua e saponi appositi, evitando musi, occhi e orecchie. Ovviamente, ricordiamoci di asciugare bene il pelo frizionandolo con un asciugamano o con un phon.

Potremmo anche aver bisogno di eliminare l’odore del pelo bagnato dalla casa, da cuccette, divani o coperte. In questo caso sarà sufficiente lavare tutto con detersivi anti-odore.

Ricordiamoci, infine, che il problema potrebbe dipendere non solo dal pelo bagnato, ma anche da altri fattori come l’alimentazione. Una dieta poco salutare potrebbe rendere il pelo più maleodorante del normale.

Anche alcune condizioni della pelle potrebbero peggiorare il problema, come infiammazioni o infezioni. Se sospettiamo che questo sia il problema non esitiamo a rivolgerci immediatamente a un veterinario, che valuterà accuratamente la condizione di salute della pelle del nostro cane.


Dona una condivisione