lunedì, Aprile 22LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Linguaggio felino: parla al tuo gatto

Dona una condivisione

Vuoi parlare con il tuo gatto? Vuoi dimostrargli ogni giorno l’affetto che provi per lui? In questo articolo scopriremo alcuni modi per parlare il linguaggio felino e dimostrare ai nostri amici domestici quanto li amiamo e che ci occuperemo sempre di loro.

Linguaggio felino e concetto d’amore

Studi scientifici e psicologici hanno dimostrato che i cani, gatti esseri umani hanno un’interpretazione diversa del concetto di amore tra le parti. Infatti, gli animali dimostrano il proprio affetto tramite i gesti, gli esseri umani invece tramite la cura costante del proprio amico domestico.

Purtroppo, questo non basta per far capire ai nostri amici a quattro zampe quanto gli vogliamo bene. La scienza ci dice infatti che dobbiamo parlare con loro, ascoltarli e capire le loro esigenze.

linguaggio felino
Come comunicare amore al vostro gatto? Lo scopriamo insieme in questo articolo.

In particolare, quando si parla di linguaggio felino si intende una vera e propria forma di comunicazione tra gatti e esseri umani. A differenza dei cani, i mici hanno un loro speciale modo di dire al padrone che gli vogliono bene e al tempo stesso si aspettano dal padrone alcune azioni particolari per capire che sono accettati e amati.

Nei prossimi paragrafi vedremo insieme alcuni modi per far capire al tuo gatto quanto ci tieni a lui e che per lui ci sarai sempre.

Cosa fa il gatto per dimostrare amore?

Prima di vedere quali sono i modi per interagire con il proprio gatto, vediamo come il gatto interagisce con l’essere umano. I mici non amano essere infastiditi: sono loro ad avvicinarsi al padrone quando sentono che c’è bisogno della loro presenza e al tempo stesso sono loro che cercano il contatto quando ne hanno bisogno.

La parola chiave nel rapporto tra uomo e gatto è “osservazione”. Osservate il vostro amico Fuffi ed imparatene le abitudini. Aspettate che sia lui a concedervi le sue attenzioni per poi dargli le vostre a sua volta.

linguaggio felino come comunicare col gatto
Vuoi comunicare con il tuo gatto? Ecco alcuni consigli sul linguaggio felino.

Se un gatto fa le fusa o la pasta su di voi, se si accovaccia sulle vostre gambe mentre state mangiando o guardando la televisione sul divano, se vi porta in dono regali insoliti come qualche sua preda, significa che vi ama e vi sta dimostrando il suo affetto.

Il linguaggio felino è un linguaggio che prevede uno scambio materiale. Come vedremo infatti, il gatto si aspetta da voi ciò che lui vi dona ogni giorno.

Nel linguaggio felino gli occhi contano molto

Il gatto è un animale guardingo per natura. Ha sempre lo sguardo attento e vigile. Se in vostra presenza si lascia coccolare o mentre vi ascolta socchiude gli occhi significa che ha fiducia in voi e vive tranquillo nell’ambiente che lo circonda.

Voi a vostra volta ricordate di guardarlo quando gli parlate e al tempo stesso di abbandonarvi anche con lo sguardo quando lui vi coccola. Questo significa parlare il linguaggio felino del vostro micio: gli state dimostrando che vi fidate di lui e che amate la sua presenza.

Dedicategli del tempo, giocando con lui e stimolandolo mentalmente. Ad esempio, se lavorate al pc prendetelo partecipe tenendolo sulle vostre ginocchia e coccolandolo di tanto in tanto come pausa dal lavoro.

Headbutting: testate d’amore

All’interno del linguaggio felino c’è poi anche il fenomeno denominato dagli esperti headbutting. Stiamo parlando di quelle piccole testate che il gatto fa di tanto in tanto portando il suo capo al vostro petto o al vostro collo o ancora lisciando il vostro viso con il suo pelo.

linguaggio felino headbutting
Conosci il fenomeno del headbutting? Ecco come il gatto ti dice che ti vuole bene.

Si tratta di una forma di comunicazione che i gatti utilizzano per rilasciare ferormoni dalle proprie ghiandole odorose sui membri della sua famiglia. Allo stesso modo, per mettervi in contatto con lui e dimostrargli il vostro amore potete ricambiare queste piccole testate con carezze dolci che si alternano ad altri più energiche.

I gatti infatti piace essere accarezzati dai loro padroni sulla pancia, sui fianchi, ma anche tra le orecchie. Queste carezze si alternano ai cosiddetti “grattini” che dimostrano al nostro amico peloso che gli vogliamo bene e lo sentiamo parte della famiglia.

Area relax

L’ultimo consiglio che vediamo per comunicare al vostro micio quanto lo amate e regalargli una piccola area relax o ristoro in cui lui possa crearsi dei momenti di gioco o rilassamento.

Nel linguaggio felino ricevere un regalo, in particolare ricevere dal proprio padrone la possibilità di utilizzare uno spazio condiviso in autonomia, significa ricevere amore.

Online troverete tantissime idee per riciclare vecchi scatoloni all’interno dei quali potrete creare un ambiente sicuro e tranquillo in cui il gatto possa riposare e al tempo stesso giocare.


Dona una condivisione