LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

Le razze di gatto giudicate più belle

Al mondo esistono davvero tantissime razze di gatto differenti che presentano caratteristiche e peculiarità uniche nel loro genere. Ne esistono alcune giudicate particolarmente belle da un punto di vista estetico e non solo.
Vediamo quali sono, quindi, le razze giudicate più belle secondo i canoni odierni.

Main Coon

Il Main Coon è una delle razze di gatto giudicate più belle in virtù del suo aspetto estetico molto particolare. Nello specifico si parla di gatti che presentano un manto lungo, fluente e spesso disordinato che gli conferisce una certa morbidezza al tatto.
La colorazione predominante è l’arancio che può essere accompagnato in alcuni casi anche dal bianco.
I Main Coon sono gatti che presentano un carattere molto docile e socievole. Si adattano facilmente al contatto con l’uomo e in virtù di queste caratteristiche sono impiegati in particolar modo per quanto riguarda i bambini.
Ottimi compagni di viaggio.

Siamese

Il Siamese è probabilmente tra le razze di gatto più particolari ma allo stesso tempo incredibilmente affascinanti e belle. Parliamo di un gatto a pelo corto che presenta un fisico esile e slanciato che gli permette di raggiungere praticamente qualsiasi punto.
Il colore è solitamente chiaro (bianco/grigio) con gli occhi che invece tendono a colorazioni come l’azzurro. Le orecchie sono slanciate e particolarmente lunghe.
Il Siamese racchiude in se un’eleganza incredibile e caratterialmente è molto affettuoso e necessita di coccole in continuazione.

Persiano

Tra le razze di gatto più belle non si può non annoverare il persiano il quale, con ogni probabilità, è anche uno dei più conosciuti. Caratterizzato da un pelo soffice e voluminoso questo gatto può presentarsi in diverse colorazioni che gli donano un effetto particolare.
Unica “pecca” se così vogliamo definirla è che questo manto necessita di una toelettatura costante e continua per essere sempre pulito e soffice.
Caratterialmente è molto affettuoso e presenta un’intelligenza innata che gli permette di legare molto facilmente con l’essere umano.

Sphynx

Con ogni probabilità lo Sphynx è tra le razze di gatto più “strane” e riconosciute al mondo. Parliamo infatti di una razza caratterizzata dalla quasi totale assenza di pelo che gli dona un aspetto molto particolare e senza dubbio unico.
Questa sua peculiarità dagli esperti è considerata come un punto a favore per quanto riguarda l’ambito estetico mentre dagli amanti del “tradizionale” è vista come una mancanza rispetto ad altri esemplari.
Il corpo di questo animale risulta essere particolarmente slanciato ed agile e presenta un carattere completamente differente rispetto ad altre razze.
Il “gatto nudo” infatti è di indole allegra, ama la compagnia e soffre tantissimo la solitudine.

Balinese

Anche il Balinese può essere classificato tra le razze di gatto più apprezzate per ciò che concerne l’aspetto estetico e non solo. Parliamo di un gatto caratterizzato da una folta coda piumata e da meravigliosi occhi azzurri a mandorla che lo rendono gradevole e affascinante.
Il pelo in generale è molto morbido e piacevole da accarezzare con un fisico che resta comunque particolarmente slanciato e agile al tempo stesso.
Il carattere è forse però l’aspetto migliore di questo felino. Esso infatti instaura un rapporto molto più saldo e duraturo con il padrone e proprio per questo si integra perfettamente nel nucleo familiare ed è socievole con altri animali.

Ragdoll

Il Ragdoll è probabilmente una delle razze di gatto più grandi per quanto riguarda le dimensioni. Come se non bastasse anche il manto è particolarmente folto e conferisce a questo felino un aspetto ancora più imponente.
Nonostante questo il carattere di questo animale è incredibilmente pacato e docile caratteristiche che gli permettono di essere perfettamente adatto ai bambini.