domenica, Luglio 21LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

L’anatra come animale domestico

Dona una condivisione

Non pensate all’anatra come un’animale da pollaio, ma come un’animale domestico. Questo animale sa essere affettuoso e buono ed è perfetto anche per i bambini e per gli altri animali domestici.

Domestico, ma non in casa

Facciamo una precisazione: l’anatra è perfetto come animale domestico, ma non inteso come animale d’appartamento.

Anatra
Anatra

Non possiamo, infatti, tenerla in casa, perché sporcherebbe. Essa non può essere addestrata come un cane o un gatto. Inoltre, non sarebbe a suo agio all’interno dell’abitazione.

È perfetto, però come animale da cortile. E quello che intendiamo è che non deve per forza essere relegato al pollaio, ma può girare liberamente negli spazi aperti dell’abitazione. Certo, sporcherà è inevitabile. Ma all’aperto i danni sono limitati.

Tuttavia, non avrà problemi a condividere gli spazi con altri animali, quali cani o gatti, e nemmeno con i bambini. Se ci troviamo anche noi all’aperto, l’anatra amerà stare vicino a noi e ci dimostrerà, a suo modo, affetto.

L’anatra come animale domestico: le prime cose da sapere

L’anatra è un’animale molto pacifico e socievole. Necessita di ampi spazi aperti e di uno specchio d’acqua. Tuttavia, non possiamo lasciare l’animale in un cortile aperto e non adeguatamente protetto, in quanto può essere una facile preda.

Anatra
Anatra

Abbiamo già parlato di questo problema in un articolo precedente (qui), perciò sappiamo che dobbiamo prendere alcuni provvedimenti per tenere l’animale al sicuro dall’attacco dei predatori che popolano le nostre campagne.

L’alimentazione

Se vogliamo prenderci cura di un’anatra la prima cosa che dobbiamo sapere è la giusta alimentazione che essa deve tenere.

L’anatra mangia frutta, verdura, semi, vermi, insetti, lumache, pesce, ecc. Non deve mai mancare del mangime confezionato che, tendenzialmente, contiene tutto ciò di cui l’animale ha bisogno. Ad esso possiamo alternare della frutta e della verdura.

Per quanto riguarda i vermi, gli insetti e le lumache, essa provvederà da sola a procurarseli. La vedremo spesso ruspare in giardino in cerca di qualche insetto da gustare. Inoltre, l’anatra potrebbe ruspare anche l’erba e le piante del giardino. Solitamente non rovina il giardino, ma mangia solamente le piante che fanno parte della sua dieta, tralasciando quelle d’ornamento.

L’anatra come animale domestico: l’acqua

Come dicevamo, avere a disposizione uno specchio d’acqua è molto importante per l’anatra. Anche se non possiamo procurarci un grande stagno, possiamo scegliere una piccola piscina in plastica pensata appositamente per i volatili di medie dimensioni.

Anatra
Adora l’acqua

L’anatra ha uno strato oleoso sul piumaggio che la rende impermeabile. Per questa ragione non preoccupatevi se la vedrete tuffarsi anche in pieno inverno. Questo animale adora l’acqua e adora fare grandi nuotate. Inoltre, passa la maggior parte del suo tempo a lavarsi. Oltre che in acqua, il volatile si pulisce accuratamente tutte le piume con il becco ogni giorno.

Attenzione alla pulizia

Una cosa molto importante è la pulizia dell’ambiente dove teniamo l’anatra. Durante il giorno possiamo lasciarla girare liberamente in giardino, ma dobbiamo ricordarci che questa sporcherà, inevitabilmente.

Quando non siamo in casa e di notte, l’animale deve essere messo in un recinto chiuso e protetto, per evitare gli attacchi dei predatori. Questo sarà l’ambiente che si sporcherà maggiormente.

Dobbiamo pulire l’ambiente di frequente, per evitare che si accumulino le feci e proliferino i batteri e i parassiti. Anche l’acqua destinata all’anatra va pulita di frequente. Oltre a usarla per lavarsi, infatti, l’animale potrebbe usarla anche per bere.

L’anatra come animale domestico: socializzazione

L’anatra è un’animale estremamente socievole. Essa ha bisogno almeno di un altro esemplare della sua stessa specie. Tuttavia, è meglio prendere due maschi o due femmine, perché il maschio diventa molto aggressivo durante il periodo dell’accoppiamento. Se prendiamo un maschio dobbiamo considerare di prendere almeno 3-4 femmine per ogni maschio.

Anatra
Perfetta per i bambini

L’anatra è estremamente socievole anche con gli esseri umani e non preoccupatevi se avete bambini, perché essa è un’animale molto buono e pacifico.

Essa capisce i suoni che emettiamo e riconosce il proprio nome, perciò è una buona idea dargliene uno. Una volta che impara il proprio nome l’anatra verrà da voi quando la chiamerete, come un cane o un gatto.


Dona una condivisione