mercoledì, Agosto 17LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

La saliva curativa del cane

Dona una condivisione

È uso comune pensare che la saliva del cane sia curativa e in molte popolazioni antiche questa era considerata una vera e propria terapia medica. Ma cosa c’è di vero? Sono più i vantaggi o i rischi? È davvero una cosa buona farsi “leccare” le ferite dal cane? Scopriamolo insieme.

Perché i cani leccano

Innanzitutto dobbiamo domandarci perché i cani leccano i padroni o comunque gli esseri umani. Le motivazioni possono essere varie. La prima ragione è la più ovvia e scontata: stanno dimostrando il loro affetto e amore. Spesso, infatti, i padroni sono soliti dire che il cane ci “bacia”. In un certo senso è vero, perché con il gesto di leccare possono dimostrare il loro amore nei nostri confronti.

Cani
I cani ci “baciano” dimostrando il loro affetto

Tuttavia, questo non è l’unico motivo. Il cane utilizza il gesto di leccare il padrone per comunicare con lui. Quindi, potrebbe cercare di comunicarci qualcosa, come che ha fame, sete, che è arrivato il momento della passeggiata o che vuole giocare.

Perché i cani leccano le ferite umane

Tutto ciò, però, non risponde alla domanda è la saliva del cane curativa? Cerchiamo di capire, quindi, nello specifico, perché i cani leccano le ferite dei loro esseri umani. Questo è un comportamento che, sicuramente, avremo notato tutti: se il cane scopre che ha una ferita, anche minima, su una parte del corpo scoperta, come una mano, continuerà, con insistenza a leccarla. Ma perché?

I cani, come tutti gli animali, non si curano come gli esseri umani. Certo, cani, gatti e altri animali domestici, vengono trattati con medicinali dai propri padroni, sotto consiglio del veterinario, qualora serva. Ma questo loro non lo sanno. E allora, in natura, come fanno a curare le loro ferite? Lo fanno leccandosi, è per questo che cercano di curare anche noi, allo stesso modo.

La saliva del cane è curativa: lo studio

La questione è molto discussa e sono tantissime le persone che provano repulsione all’idea, anche tra gli amanti degli animali stessi. Certo è che in molti la ritengono una pratica poco igienica. Tuttavia, molti padroni di cani si sono ritrovati in questa situazione, magari sovrappensiero.

La saliva curativa del cane
La saliva curativa del cane

A togliere, alla fine, ogni dubbio è arrivato uno studio sull’argomento. Gli scienziati confermano che sì, è vero la saliva del cane è curativa. Gli scienziati hanno evidenziato come all’interno della saliva del cane vi sono batteri che stimolano l’immunità, microbi con effetti probiotici e batteri che agiscono come dei veri e propri anticorpi.

Per capirci quando da bambini ci facevamo “baciare” dal cane e i nonni dicevamo “ma sì, sono tutti anticorpi”, avevano ragione loro.

Cosa c’è nella saliva del cane?

Si riteneva che la saliva del cane fosse “sterile”, ma in realtà non poteva essere più sbagliato di così. nella saliva del cane, come dicevamo, sono contenute diverse sostanze, tra cui la proteina lisozima, la quale ha funzioni batteriostatiche. Tale proteina “controlla” le popolazioni di batteri. Non le elimina completamente, ma fa si che rimangano in equilibrio.

La saliva curativa del cane
La saliva curativa del cane

I rischi

Ovviamente, ciò non vuol dire che dobbiamo farci “leccare le ferite” da qualsiasi cane incontriamo. Ricordiamoci che la maggior parte delle malattie trasmissibili vengono trasmesse attraverso lo scambio di liquidi corporei, proprio come la saliva che “entra” in una ferita aperta.

Ciò vuol dire che un cane malato può trasmetterci diverse malattie leccando le nostre ferite, prima fra tutte la rabbia.

 


Dona una condivisione