lunedì, Febbraio 6LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Il postino che fece amicizia col gatto: una storia vera

Dona una condivisione

Oggi vogliamo raccontarvi una storia. La storia vera di un’amicizia nata tra un uomo e un gatto. Questa storia racconta come il postino può essere il migliore amico del vostro amato Fufi. Un’amicizia nata da un gioco che ha poi trasformato il nostro amico a quattro zampe in un vero e proprio Hermès.

Premessa sull’amicizia tra uomo e animali

Prima di raccontarvi la storia di oggi vogliamo fare una piccola premessa. Ci teniamo a ribadire quanto sia importante e terapeutico il rapporto d’amicizia uomo-animale. Questo vale per ogni tipo di animale e per ogni tipo d’uomo. Insieme possono creare qualcosa di speciale che porta entrambi a stare meglio.

Abbiamo parlato spesso di PET Therapy e la storia di oggi è un classico esempio di come piccoli gesti portino ad un miglioramento ed una crescita personale. Siete pronti a scoprire l’amicizia tra Zeppeling e il suo postino?

Il gatto e il postino: un’amicizia nata da un gioco

Zeppeling è un giovane gatto che ama aspettare la corrispondenza dei suoi bipedi per potergliela consegnare di persona. Di solito quando uno dei protagonisti di una storia è il postino si pensa che l’altro sia un cane. Infatti, è rinomata la complicità tra l’uomo della posta e il nostro amico Fido che soprattutto in molte gag americane rincorre colui che consegna la posta per giocare con il sacco pieno di buste e lettere.

il postino e il gatto amicizia
Zeppeling è un giovane gatto che ama attendere il momento della posta

Questa volta invece vi raccontiamo di un’amicizia nata per gioco tra Zeppeling e il postino che ogni giorno suona due volte il campanello per consegnare la posta ai suoi padroni.

Il gatto in questione, infatti, adora attendere l’umano che rilascia le lettere per poterle consegnare lui stesso ai suoi padroni. Appena il postino suona lui corre alla porta, si infila nella buca in fondo allo stipite, si mostra all’uomo che lascia cadere a terra le buste.

Con il tempo l’uomo attende Zeppeling

Inizialmente l’uomo non riusciva a capire come il docile gattino riuscisse a recuperare la posta e a portarla ai suoi padroni. Con il tempo però si affezionò alla bestiola e, essendosi accorto che la sua venuta era considerata anche come un gioco per il gatto, il postino inizio a prenderci gusto.

Infatti, anche se non aveva da consegnare posta ma solo volantini pubblicitari, o si trovava in zona per consegnare la posta ad altri vicini, il postino suonava il campanello a Zeppeling. Il gatto, come ogni mattina, accorreva e salutava il suo amico anche se non aveva da consegnargli nulla.

il postino e il gatto che lo aspetta
Con il tempo l’appuntamento del postino e di Zeppeling divenne un appuntamento fisso

Senza che se ne accorgessero erano diventati amici e quello della posta era diventato un appuntamento quotidiano. Zeppeling infatti con il tempo iniziò ad aspettare il suo amico alla finestra e quando lo vedeva arrivare non gli lasciava nemmeno suonare il campanello: accorreva alla porta e attendeva che salisse le scale.

Il postino ringrazia la padrona

La cosa interessante di questa storia e che il postino ha voluto ringraziare la padrona di Zeppeling con un bellissimo regalo perché quel momento quotidiano con il suo gattino lo ha reso felice di lavorare ogni giorno.

L’uomo racconta infatti che stava affrontando un periodo di depressione: il lavoro non lo interessava più come prima e le cose a casa non andavano bene. Sapere che ogni giorno un simpatico musetto peloso lo attendeva anche solo per salutarlo lo rendeva finalmente felice.

Ecco che l’amicizia tra un uomo e un piccolo animale risulta essere terapeutica e utile non solo alla salute psicologica dell’uomo ma anche a quella del gatto che infatti con il tempo iniziò a portare piccoli doni per il postino. Lo attendeva e quando arrivava gli portava qualche giocattolo, o qualche biscotto. Peccato che il postino non potesse mangiarli.

 


Dona una condivisione