domenica, Novembre 28LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Il gatto è un predatore

Dona una condivisione

Che belli che sono i gatti. Tra i più piccoli dei felini non perdono, però, la bellezza della loro famiglia. Si acciambellano sulle nostre gambe, mentre seduti sul divano ci godiamo la nostra serata davanti alla tv. Si strusciano e ci fanno le fusa e poi, diciamoci la verità, dormono quasi tutto il tempo. E poi che teneri, sbadigliano e quasi controvoglia si trascinano dietro di noi quando ci spostiamo da una parte all’altra della casa. Sì, è tutto vero. Ma nonostante questo aspetto docile e tenero, c’è qualcosa che non dovremmo dimenticare: il gatto è un predatore, e noi non dovremmo mai opprimere questa sua indole.

Una vita in bilico tra il divano e l’istinto del predatore

Come è noto a tutti coloro che posseggono un gatto, ma anche a chi non lo ha, i nostri amici felini sono dei gran pantofolai. La realtà è che passano tre quarti della loro vita a dormire. Soprattutto quando parliamo di gatti domestici o d’appartamento.

Gatto dormiglione
Il gatto è un gran dormiglione, ma anche un temutissimo predatore

Il gatto può vivere una vita sana e felice anche in un’ambiente ristretto come quello di un piccolo appartamento, purché non si dimentichi quale sia la sua vera natura.

Parliamoci chiaro, il gatto è un gran dormiglione anche in natura. Per capirlo meglio il leone (cugino più grande del gatto) è noto per essere un grande predatore, nonché re degli animali, eppure passa fino a 20 ore al giorno a dormire.

Non c’è da stupirsi, quindi, se anche il gatto trascorre la maggior parte della propria vita a dormire, basta che nel tempo di veglia si ricordi che è uno dei più grandi predatori del regno animale.

L’animale più letale? Il gatto

Abbiamo appena detto che il gatto è uno dei più grandi predatori del regno animale e non era affatto un eufemismo. Il gatto è un predatore noto per essere tra i più letali del pianeta.

Gatto preda
Il gatto è tra i predatori più letali al mondo, con una percentuale di successo ad ogni attacco superiore al 50%

Se pensiamo agli animali più letali forse penseremo al leone, appunto, o a una tigre, uno squalo o un alligatore. Mai penseremo che il nostro piccolo amico peloso sia altrettanto letale, se non di più.

Ci sono alcune razze di gatti che possono dimostrarsi essere dei veri cacciatori instancabili, arrivando ad uccidere tra i 10 e i 15 uccelli o piccoli roditori in una sola notte di caccia. Inoltre, c’è da dire che i felini hanno un altissimo tasso di successo quando sferrano un attacco, superiore al 50% ogni volta. Ciò vuol dire che la maggior parte dei loro attacchi vanno a buon fine.

L’istinto del predatore

Sebbene il gatto domestico non abbia bisogno di andare a caccia per procurarsi il pasto, l’istino del predatore è rimasto innato in lui. Anche se in casa non ci sono molto prede possiamo continuare a stimolare e incoraggiare questo istinto. Basta anche un giocattolino e il nostro amico predatore sarà più che contento di inscenare una battuta di caccia.

Gatto istinto
L’istinto del predatore non svanisce mai, nemmeno se il gatto vive in appartamento

Inoltre, l’istinto porta le mamme ad insegnare l’arte della caccia a tutti i loro cuccioli, anche se loro non sono mai rimaste in un’ambiente naturale e hanno vissuto tutta la vita in casa. Il loro istinto le porterà comunque ad insegnare ai piccoli a procurarsi il pasto da soli.

Le battute di caccia dei gatti non sono sempre così entusiasmanti. Molte volte possono rimanere fermi per ore aspettando il momento giusto per attaccare.

Le prede del gatto

Le prede del gatto sono quasi sempre piccoli roditori (non solo topolini) e uccellini, ma possono essere anche grandi insetti, come cavallette, lucertole e altri piccoli anfibi o piccoli serpenti.

In ogni caso, sappiamo che queste piccole prede finiranno, quasi sicuramente, sul tappeto della porta, o peggio, dentro casa.

Se il gatto ti porta spesso questi regalini vuol dire che ti è riconoscente e che ha rispetto di te. Inoltre le prede sono per loro motivo di orgoglio e non dovremo mai rimproverarli quando questo succede. Infine, se il gatto ti porta le sue prede può anche pensare che tu non sappia cacciare o che sia troppo pigro per farlo e vuole incoraggiarti ad unirti alla caccia.


Dona una condivisione