lunedì, Maggio 27LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Gatti in camper e vacanze slow

Dona una condivisione

Gatti in camper? Si può! Ecco come organizzare delle vacanze slow in cui poter portare con sé anche il proprio amichetto peloso. Vacanze utili per rallentare il ritmo della vita quotidiana e godersi la vita in modo più rilassato. Scopriamo insieme cosa caratterizza questo tipo di vacanza, ma soprattutto come organizzarne una tenendo conto delle esigenze di Fuffi.

Gatti in camper e vacanze slow

Forse non tutti lo sanno ma è possibile portare i gatti in camper per le proprie vacanze Slow a ritmo lento e rilassato.

Oggi vedremo insieme come organizzare questo tipo di vacanza che offre la libertà di esplorare luoghi meravigliosi e rilassarsi in compagnia dei nostri amici pelosi.

gatti in camper
Hai mai pensato ad una vacanza in camper con Fuffi? Ecco come fare.

Vedremo anche come rendere le vacanze più piacevoli ai nostri amici gatti che spesso non amano viaggiare a causa del distacco dal proprio ambiente casalingo e del mal d’auto.

Esplorare la Costa Amalfitana e…

Uno degli esempi più interessanti di vacanza Slow da fare con il camper e l’itinerario lungo la suggestiva Costiera Amalfitana.

Un itinerario che prevede soste in piccoli villaggi costieri che vi permetteranno di assaporare la cucina locale e godervi il sole sulle spiagge.

gatti in camper
Portare con sé il gatto in vacanza si può. Ecco cosa portare.

In questo caso i gatti in camper saranno liberi di muoversi e di respirare aria buona. Durante ogni sosta potranno correre in spiaggia e fare passeggiate panoramiche. L’unica cosa di cui dovete preoccuparvi e di mantenerli in un ambiente circoscritto durante il viaggio.

La Costiera Amalfitana infatti è costellata di percorsi curvilinei che potrebbero portare mal d’auto al vostro micio. Tenetelo quindi nella sua sportina e fermatevi di tanto in tanto per fargli prendere aria e fargli bere un po’ d’acqua, questo lo aiuterà a sopportare meglio il viaggio.

Gatti in camper per le Colline della Toscana

Il secondo itinerario che vogliamo proporvi è un’esperienza più tranquilla e rilassante. Vi stiamo infatti proponendo di portare i gatti in camper per le colline toscane, fermandomi in agriturismi e fattorie biologiche.

Mentre voi assaporate il vino locale e vi godete le passeggiate tra i vigneti, i vostri amici a quattro zampe potranno godersi le scampagnate tra i campi alla ricerca di docili insetti da cacciare.

Non solo: questo tipo di itinerario da un punto di vista del viaggio è più morbido, questo significa che il vostro gatto non soffrirà molto i tragitti in movimento, ma anzi godrà insieme a voi del viaggio stesso. Inoltre, negli agriturismi toscani si è soliti trovare dei manicaretti realizzati appositamente per gli amici domestici che vivono la vacanza insieme ai propri padroni.

Rendere Confortevole il Camper per i Nostri Amici a Quattro Zampe

Vediamo ora come rendere più confortevole il viaggio Slow per i nostri amici a quattro zampe. Nello specifico, per garantire un’esperienza piacevole e confortevole i gatti in camper è importante prendere in considerazione alcune precauzioni.

Come abbiamo visto lo spazio andrà adattato alle esigenze del gatto creando un rifugio sicuro, soprattutto durante le fasi di movimento del viaggio.

gatti in camper
Il gatto deve viaggiare nella sportina per stare comodo e non soffrire il mal d’auto.

Il gatto dovrà viaggiare all’interno della sportina e ogni qualvolta che ci si ferma ci dovrà essere uno spazio sicuro e confortevole all’interno del camper adibito al suo riposo. Per il gatto infatti gli spostamenti sono sempre un po’ traumatici: è necessario che lui riconosca il camper come uno spazio sicuro, esattamente come quello di casa propria.

Acqua e Cibo Adeguati

Anche se può sembrare scontato, portare il proprio gatto in camper significa ricordarsi di portare con sé acqua e cibo adeguati a Fuffi.

Assicurati di aver portato ciotole o dispenser per rendere quanto più facilmente accessibile acqua e cibo al tuo animale domestico e controlla che i pasti si mantengono regolari. Durante il viaggio infatti può capitare che il gatto non sentendosi a suo agio cambi le sue abitudini di dieta e questo potrebbe ledere alla sua salute.

Per sicurezza prepara anche un kit di pronto soccorso per animali domestici all’interno del quale inserire tutto ciò che è necessario per affrontare eventuali emergenze durante il viaggio. Se il tuo amico peloso soffre di mal d’auto prova ad abituarlo facendolo salire a bordo del camper in maniera graduale. Questo significa programmare dei piccoli viaggi prima del grande viaggio Slow per abituarlo al movimento e alle sensazioni del veicolo.

Infine assicurati che il camper sia ben ventilato durante il viaggio ed evita di far mangiare il tuo gatto in maniera troppo pesante poco prima della partenza.


Dona una condivisione