lunedì, Giugno 24LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Cosa fare se il cane ha paura del temporale

Dona una condivisione

Si tratta di una situazione che moltissimi padroni di animali conoscono fin troppo bene. Lampi e tuoni possono essere terrificanti, tanto per gli esseri umani quanto per i nostri amici pelosi. Oggi cerchiamo di capire insieme cosa possiamo fare se il nostro cane ha paura del temporale.

Perché il cane ha paura del temporale?

Innanzitutto partiamo dalla causa? Per quale motivo il cane ha paura del temporale? Si tratta di una paura irrazionale, che spesso non riusciamo a tenere sotto controllo in nessun modo. Vane sono le coccole e le parole di rassicurazione del padrone.

Paura del temporale
Paura del temporale

Questa paura ha un nome, che viene utilizzato sia per gli esseri umani che per i cani, ed è brontofobia, la paura delle tempeste e dei tuoni.

Secondo uno studio tra il 15% e il 30% dei cani ne soffre. Inoltre, sempre secondo lo studio alcuni cani possono raggiungere un livello di ansia e di stress tale da essere pericoloso per la loro salute.

I cani percepiscono i temporali?

Prima di andare a vedere nello specifico cosa possiamo fare per aiutare un cane che ha paura del temporale, vogliamo provare a rispondere a un altro quesito: i cani possono prevedere i temporali?

È uso comune pensare che sia così, ma cosa c’è di vero? Sembra che i cani possano percepire la diminuzione della pressione barometrica che anticipa una tempesta di forte entità. Già questo dato può creare un senso di smarrimento nell’animale. A questa dobbiamo aggiungere l’oscuramento del cielo, il vento e il rumore dei tuoni.

Un altro motivo di forte disagio è l’accumulo di elettricità statica nella pelliccia dell’animale durante una tempesta.

Elettricità statica

È proprio dall’elettricità statica che molti animali scappano e non solo dai tuoni e dai forti rumori come possiamo pensare. Alcuni specialisti suggeriscono, nei casi più gravi di acquistare un giubbotto antistatico, in modo da calmare e rassicurare il cane.

Spesso l’animale, nel pieno di una di queste crisi dovuta a una tempesta elettrostatica, cerca rifugio in un luogo sicuro della casa. Questo luogo è spesso il bagno.

Qualsiasi sia il luogo che il cane sceglie come rifugio è consigliabile seguire il suo istinto. Evitiamo di proibirgli di utilizzare il luogo da loro scelto.

Cosa fare se il cane ha paura del temporale

Oltre al problema dell’elettricità statica del quale abbiamo appena parlato, il cane potrebbe aver paura del temporale semplicemente perché ha paura dei rumori forti, della pioggia battente e, soprattutto, dei tuoni.

Paura del temporale
Paura del temporale

In questo caso la strategia da adottare è senza dubbio quella di trovare un buon modo per calmarlo e rassicurarlo.

Innanzitutto, dobbiamo noi stessi mantenere la calma, in modo da trasmettere questa calma anche al nostro cane. Dopodiché ricordiamoci del luogo sicuro, che spesso sarà il cane stesso a scegliere.

Per distrarlo possiamo accendere la televisione ad alto volume, in modo da coprire per quanto possibile il rumore dei tuoni o, in alternativa, accendere una musica rilassante.

Per creare uno spazio sicuro possiamo posizionare la cuccia in un angolo tranquillo e coprirla con una coperta. Infine, non dimentichiamoci di parlargli in modo tranquillo e rassicurante, fino a quando non si sarà completamente calmato. Nei casi più gravi il veterinario potrebbe prescrivere dei farmaci antiansia.

Cosa non fare se il cane ha paura del temporale

Evitiamo, tuttavia, di essere troppo eccessivi in quello che facciamo. Ovvero, evitiamo coccole eccessive e diverse dal solito, ma soprattutto, evitiamo di farci vedere preoccupati. La nostra preoccupazione verrà trasmessa al cane e non farà altro che aumentare la sua paura del temporale.

Ovviamente dobbiamo mantenere la pazienza ed evitare di sgridarlo se nel momento di panico fa qualche disastro. Infine, laddove è possibile dovremmo cercare di evitare di lasciare l’animale in casa da solo durante un temporale. Se non possiamo farne a meno ricordiamoci di sistemare il suo angolo tranquillo e di lasciare la televisione accesa a coprire il rumore dei tuoni.


Dona una condivisione