LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

Gatti

WorldCats, a Genova la mostra dei gatti più belli del mondo

WorldCats, a Genova la mostra dei gatti più belli del mondo

Gatti
WorldCats è il nome dell'Esposizione Internazionale Felina che si tiene annualmente a Genova, in Liguria. Nel corso della rassegna, vengono portati in trionfo i gatti più belli del mondo. Gatti "titolati" e con pedigree prestigiosi, appartenenti a razze rare o poco conosciute. Per gli appassionati di gatti, la WorldCats è un evento assolutamente imperdibile. Infatti consente di vedere dal vivo anche razze di cui si è letto solamente sui libri e che non capita di incontrare tutti i giorni. Ma l'Esposizione Internazionale Felina è anche un'occasione utile e preziosa per avvicinarsi al mondo dei nostri amici felini. All'expo è infatti possibile parlare con gli allevatori, conoscere le caratteristiche di comportamento delle varie razze di gatti e cominciare ad acquisire il bagaglio di es
Vito: il gatto bionico

Vito: il gatto bionico

Gatti
Vito è un gatto molto speciale, Vito non è solo un gatto bionico, Vito è anche una star dei social network. Come diventare un gatto bionico "Mi chiamo Vito. Arrivo da San Vito lo Capo (TP) ma vivo a Milano. Sono un gatto impavido e temerario, sono il ras del quartiere. Ho perso le zampe posteriori, ma non la voglia di vivere!" così recita la bio della sua pagina Facebook che vanta più di 2500 follower. Sul social le "mamme" di Vito hanno pubblicato costantemente e amorevolmente tutto il percorso clinico del gattone. Vito era già una star sul social, quando un brutto incidente ha costretto i veterinari ad amputargli una zampa posteriore. Anche se l'intervento è andato bene, presto i medici si sono resi conto che era necessario amputare anche l'altra perché stava andando in gangrena. Tu
Tutto sul Maine Coon

Tutto sul Maine Coon

Gatti
Tra tutte le razze di gatti c’è ne è una che regna su tutte, per grandezza e maestosità: è il Maine Coon, il gigante buono dei felini domestici. Un’enorme palla di pelo che detiene il record come il gatto più grande di tutti. Un gatto dolce e affettuoso, nonostante la sua regalità, perfetto da tenere in casa, con qualche accortezza in più, vista la stazza imponente. L’origine del Maine Coon Iniziamo cercando di scovare, a ritroso nel tempo, l’origine di questo gatto imponente. Dal nome si può dedurre facilmente che la sua collocazione geografica è nel Maine, in Nord America. Per questa ragione, in diverse parti del mondo, questa razza è anche conosciuta come il “gatto americano gigante”. È tutto così grande e imponente negli Stati Uniti, anche i gatti. La sua origine sarebbe
Cosa dobbiamo sapere sulla lettiera del gatto

Cosa dobbiamo sapere sulla lettiera del gatto

Gatti
Non dovresti avere grossi problemi a tenere un gatto dentro casa, soprattutto dal punto di vista dei bisogni. I gatti, infatti, sanno usare la lettiera istintivamente. Sin dalla più tenera età, tutto quello che dovrai fare è scegliere il posto più adeguato dove posizionare la lettiera e mostrarla al micio. Sin da subito esso inizierà a utilizzarla senza nessun problema. Se, invece, stiamo adottando un gatto adulto, questo potrebbe essere stato abituato a espletare i suoi bisogni “in natura”. Per questa ragione potrebbe rifiutarsi di usare la lettiera e chiedere insistentemente di andare all’aperto. Se non possiamo lasciare che il nuovo arrivato faccia avanti e indietro dobbiamo solo tenere duro e avere un po' di pazienza, prima poi si arrenderà e userà la sabbietta. Infine, se no
Prendersi cura di un gatto anziano

Prendersi cura di un gatto anziano

Gatti
Sfortunatamente i nostri piccoli amici pelosi hanno una vita molto più breve della nostra. Nella nostra vita potremo trovarci a condividere alcuni decenni con tre, quattro o cinque cani o gatti. Ma dobbiamo sempre ricordiamoci che per loro, invece, noi siamo unici. Saremo il loro unico fedele amico per tutta la loro breve esistenza, dalla tenera età sino alla fine. Vedremo scorrere veloci (per i canoni umani) tutte le fasi della loro vita, e in men che non si dica il nostro tenero cucciolo sarà già un anziano micione. L’invecchiamento del gatto Un gatto “diventa maggiorenne” più o meno a un anno di vita e da lì in poi la sua giocosità inizia gradualmente a diminuire. Anche se ovviamente dipende sempre dal carattere, ci sono tanti esseri umani che rimangono bambini tutta la vita. T
I comportamenti di mamma gatta

I comportamenti di mamma gatta

Gatti
Le gatte sono estremamente materne ed è opinione comune anche che esse diventino estremamente aggressive nel corso della gravidanza e dello svezzamento dei cuccioli. Questo è vero, perché le mamme gatte sono estremamente protettive nei confronti dei propri cuccioli e potremo notare comportamenti insoliti anche nelle gatte più affettuose. Ovviamente, come ogni cosa, anche nel mondo animale, il carattere del singolo individuo influisce molto sui comportamenti. Ma ci sono alcune cose che inevitabilmente noteremo nella nostra gatta incinta o nel dopo parto. La gravidanza, il parto e la crescita dei piccoli è istintivamente una delle fasi della vita più importanti per una gatta. Ed è per questo che spesso nemmeno la riconosceremo più in questo periodo. Quali sono i comportamenti di mamma gat
10 motivi per avere un gatto in casa

10 motivi per avere un gatto in casa

Gatti
Avere come coinquilino un gatto ha molteplici benefici per l’intero nucleo familiare. Un recente studio scientifico ha dimostrato che vedere video di gatti su internet fa incredibilmente bene all’umore. Perciò, se basta anche solo un video, figuriamoci spupazzane uno in carne e ossa. La vita assieme a un micio porta benessere e serenità. Ecco 10 buoni motivi per avere un gatto in casa. Dormire meglio Molti sostengono che non è propriamente igienico dormire con il proprio animale domestico. Ma in realtà, oltre a non esserci niente di male, dormire con il cane o con il gatto, ci consente di dormire sonni migliori e più tranquilli. In particolar modo nel caso del gatto, che adora passare la maggior parte del tempo a dormire e che, se anche dovesse svegliarsi nel cuore della notte, non distu
Perché i gatti mangiano l’erba?

Perché i gatti mangiano l’erba?

Gatti
Chiunque abbia un gatto sa che spesso i nostri piccoli amici felini mangiano l’erba. Abbiamo sempre creduto che questo gesto sia legato a motivi di salute, ma è davvero così? I gatti adorano mangiare qualsiasi tipo di pianta, non solo quelle mediche. Non è insolito per chi possiede un gatto ritrovarsi le foglie delle piante da bellezza completamente smangiucchiate, o la pianta di basilico spolpata del tutto. In realtà i gatti di casa, adeguatamente nutriti con il loro cibo, non hanno bisogno di mangiare vegetali, eppure la adorano lo stesso. Allora perché i gatti mangiano l’erba? I gatti randagi In natura i gatti hanno l’esigenza di mangiare vegetali. Essa, infatti, ha lo scopo di ripulire lo stomaco dalle parti non commestibili delle loro piccole prede (penne e piume di uccelli, pelo
I gatti hanno paura dell’acqua, o forse no?

I gatti hanno paura dell’acqua, o forse no?

Gatti
Una delle più grandi caratteristiche, conosciuta da tutti anche dai meno esperti in fatto di felini, è che i gatti hanno paura dell’acqua. Ma è davvero così? In linea di massima si sa i gatti fuggono dall’acqua, ma di tanto in tanto scoviamo qualche esemplare che, al contrario, la adora. È solo un bizzarro caso isolato o c’è qualcosa che non conosciamo di questo particolare lato felino? Perché la maggior parte dei gatti ha paura dell’acqua? E perché alcuni si distinguono fortemente proprio in questo aspetto dagli altri simili? Perché i gatti hanno paura dell’acqua? Iniziamo con una rivelazione forse sconosciuta ai più: i gatti, come tutti i felini, sanno nuotare, e anche bene! Allora perché hanno paura dell’acqua? La risposta sta nel pelo. Mentre molti altri animali che passano gran p
Le paure dei gatti: quali sono e come aiutarli?

Le paure dei gatti: quali sono e come aiutarli?

Gatti
È difficile capire quando e quali sono le paure del gatto, perché è nella sua natura essere in un costante stato di vigilanza, sempre con un orecchio teso ad ascoltare ogni minimo rumore, sempre pronto a saltare al minimo segnale. In casa lo vediamo rilassato, come assopito in un sonno profondo, ma in realtà è nella loro natura essere sempre vigili, pronti a scappare, cacciare, a vivere in branco. Sono un piccolo felino in miniatura che niente hanno da invidiare ai cugini più grandi. Perciò anche se ci può sembrare che hanno paura di tutto in realtà potremmo anche confondere la paura con lo stato di allerta. Ma allora di cosa hanno davvero paura i gatti? Ovviamente dipende anche dal carattere, da micio a micio. C’è chi è più fifone e chi più spavaldo. Ma, in linea di massima, ci s