lunedì, Maggio 27LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Cani e gatti in traghetto: cosa dobbiamo sapere

Dona una condivisione

Pronti per partire per le vacanze estive? Ovviamente assieme ai nostri amici pelosi. La destinazione è una delle isole (o comunque raggiungibile via mare) e abbiamo paura del viaggio in traghetto? Ecco tutto quello che dobbiamo sapere per portare i nostri cani e gatti in traghetto con noi.

Cosa dice la legge

Si legge che in Italia esiste una legge del 2004 che regola il trasporto degli animali domestici in traghetto. Tuttavia, le varie direttive sono dettate dalle singole compagnie, che ne regolamentano il trasporto e l’ammissione sui ponti e nelle cabine.

Cani in traghetto
Cani in traghetto

In alcuni casi l’accesso ai cani e ai gatti nelle cabine è vietato e non è permesso nemmeno se questo rimanga chiuso nel trasportino. Nella maggior parte dei casi è possibile rimanere con l’animale sui ponti, ma sempre più compagnie, oramai, accettano i cani e i gatti in quasi tutte le aree comuni e non solo in quelle a loro designate.

Detto ciò tutto dipende dalla compagnia con la quale decidiamo di viaggiare. Per questo prima di partire dobbiamo informarci bene su quelle che sono le normative della compagnia.

Traghetti per la Sardegna

La Sardegna è da sempre una delle mete più gettonate per le vacanze estive italiane e il mezzo di trasporto con la quale la maggior parte delle persone la raggiunge è proprio il traghetto.

Su queste tratte ormai tutti permettono ai passeggeri di portare gli animali a bordo. Ma proviamo a vedere cosa dicono nello specifico le singole compagnie.

Moby

La Moby è una delle compagnie maggiormente diffuse e utilizzate nelle tratte per la Sardegna ed è anche la più pet-friendly!

Cani in traghetto
Cani in traghetto

Le regole da seguire sono semplici e ci permettono di trascorrere una traversata piacevole con l’animale.

Il cane deve essere tenuto al guinzaglio e dobbiamo tenere una museruola a portata di mano, da utilizzare, però, solamente in caso di necessità.

Tutti gli animali hanno bisogno del libretto sanitario per viaggiare e ad essi viene applicata una tariffa.

I cani vengono ammessi su tutti i ponti e in molte aree comuni, tranne in quelle adibiti alla ristorazione.

La Moby, in particolare, ha anche delle cabine pet-friendly, destinate esclusivamente a coloro che viaggiano con animali. Essendo una piccola percentuale sul totale delle cabine, se vogliamo utilizzarla assicuriamoci di prenotarla con anticipo. Queste cabine hanno i pavimenti in linoleum, anziché in moquette come le altre, in questo modo è più semplice pulirle e sanificarle.

Le altre compagnie di traghetti per la Sardegna

Anche se abbiamo detto che la Moby sembra essere quella più pet-friendly, in generale anche tutte le altre compagnie di traghetti per la Sardegna presentano regolamenti analoghi.

Cani in traghetto
Cani in traghetto

La Grimaldi Lines, ad esempio, dispone di alcune zone specifiche per tenere i cani di grandi taglia e gli animali, in quasi tutti i casi, sono ammessi solamente sui ponti esterni. Fanno eccezione cani e gatti con peso inferiore ai 6 chili trasportati negli appositi trasportini, i quali sono ammessi anche nelle aree comuni interne.

Inoltre, ci sono anche sulla Grimaldi Lines le apposite cabine per coloro che viaggiano con gli animali. Per questa ragione anche in questo caso è meglio prenotare il posto in anticipo.

Gli animali devono possedere il libretto sanitario, essere vaccinati, microchippati e dobbiamo disporre del certificato di buona salute rilasciato dal veterinario.

Stesse regole vigono, infine, anche sulla compagnia Grandi Navi Veloci. Anche in questo caso gli animali devono possedere il libretto sanitario, il certificato di buona salute ed essere regolarmente microchippati e vaccinati.

Ci sono le apposite cabine per coloro che viaggiano in compagnia degli animali e gli animali sono ammessi su tutti i ponti esterni, ma devono essere sempre mantenuti al guinzaglio.


Dona una condivisione