LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA

Autore: Enkey

Strage di cani randagi in occasione dei mondiali di calcio

Strage di cani randagi in occasione dei mondiali di calcio

Cani
Il 14 Giugno 2018 sono iniziati i mondiali di calcio in Russia, la quale ha “ripulito” le strade delle 11 città che ospitano l’evento dai cani randagi. Il problema dei cani randagi La Russia ha da sempre un problema con i cani randagi, i quali affollano le strade delle grandi città. Si stima che in Russia vi siano 17 milioni di cani, di cui il 25%, circa 4 milioni, sono senza padrone. Secondo il governo russo erano decisamente troppi. Solamente a Mosca, infatti, si stimavano circa 2 milioni di cani randagi, uno ogni 300 abitanti. Nelle ore che precedono l’apertura dei mondiali, invece, gli stadi sono pronti, nella capitale si respira aria di festa, tutti sono pronti per l’evento e le strade sono pulite, fin troppo pulite. Le associazioni animaliste, ma anche i cittadini stessi, infatti,
Sterilizzazione Gratuita

Sterilizzazione Gratuita

Bollettini ufficiali
In basso l’elenco di associazioni che hanno partecipato al bando per l’assegnazione del contributo di € 5.000,00 relativa alla campagna di sterilizzazione dei cani di proprietà e degli allevatori regolarmente iscritti, è solo una goccia in questo mare ma contiamo di aiutare tante persone che con il loro reddito basso non possono permettersi la sterilizzazione. Requisiti Questi i requisiti richiesti per essere ammessi alla sterilizzazione gratuita: 1) i cani di sesso femminile con microchip appartenenti a privati cittadini il cui ISEE sia pari o inferiore ai 20.000 euro; 2) i cani di sesso femminile con microchip appartenenti agli allevatori e adibiti alla custodia delle greggi, titolari di un codice aziendale (in questo caso NON è richiesto Isee) Per essere ammessi bisogna: Presentar
Vaccini al cane: quando farli

Vaccini al cane: quando farli

Cani
Un ottimo modo per prendersi cura del proprio cane è tutelare e assicurare la sua salute fin da cucciolo e appena entrato in una nuova famiglia. Chiariamo subito un aspetto spesso dibattuto: non esistono vaccinazioni obbligatorie a norma di legge in Italia nel senso che, se il proprietario non le esegue, non vi è alcuna sanzione amministrativa o altro. Esistono al contrario alcune profilassi obbligatorie se decidiamo di viaggiare all’estero insieme al nostro amico a quattro zampe. Il vaccino aiuta il cane e chi gli sta attorno Sono diversi i motivi che possono far propendere a favore del vaccino per il proprio cane. Infatti molti lo ritengono indispensabile al fine di tutelare la sua salute, degli altri cani e degli esseri umani, soprattutto per quelle malattie che si trasmettono anch
Gli errori da non commettere nell’educazione del cucciolo

Gli errori da non commettere nell’educazione del cucciolo

Cani
La fase iniziale del rapporto tra padrone e cucciolo è cruciale per identificare in modo chiaro e univoco l’educazione del nuovo arrivato. Sul tema si è disquisito a lungo: esistono luoghi comuni diffusi, alcuni erronei e altri corretti Cerchiamo di fare un po’ di chiarezza in merito a ciò che va fatto e agli errori da non commettere per l’educazione efficace e duratura del tuo nuovo amico a quattro zampe. Partiamo da un aspetto molto importante: un cucciolo non dovrebbe mai essere adottato prima del sessantesimo giorno di vita, il suo sviluppo psichico e comportamentale, infatti, dipendono in larga parte dalle interazioni con la madre e con i fratelli e dagli insegnamenti che, in questo ambiente protetto, gli vengono impartiti. Un’adozione prematura comporterebbe il grave rischio
Toelettatura cane: tutti i consigli

Toelettatura cane: tutti i consigli

Cani
Purtroppo si sa: i nostri amici a quattro zampe non amano particolarmente il momento della toelettatura. Partiamo dal dato certo che la toelettatura per il cane è contro natura I cani entrano spontaneamente nell’acqua per rinfrescarsi, non per pulirsi. Però, vivendo nel nostro mondo, nelle nostre case e sui nostri divani, la toelettatura diventa necessaria. La pulizia del nostro animale domestico, infatti, rappresenta tuttavia un elemento irrinunciabile. Lavare e fare la toelettatura dei cani che vivono nelle nostre case è una indispensabile questione di igiene: al contrario del gatto infatti, il cane non provvede in autonomia alla propria pulizia e spesso può diventare veicolo di sporco, odori e parassiti. Ma prima di provvedere alla toelettatura del nostro amico peloso è bene saper
Microchip per cani: tutto ciò che c’è da sapere

Microchip per cani: tutto ciò che c’è da sapere

Veterinaria
La legge sancisce l’obbligo per tutti i cani di essere dotati del microchip: si tratta pertanto di un dovere non soggetto alla volontà del singolo padrone. Senza il microchip, infatti, non è permessa né la vendita né la cessione gratuita sotto forma di regalo di un amico a quattro zampe. Il mancato rispetto dell’obbligo di utilizzo del microchip canino rende il soggetto proprietario dell’animale passibile di ammenda pari a un valore anche superiore ai 250 €. Il microchip è uno strumento attraverso il quale è possibile identificare un cane utilizzando un apposito strumento normalmente in dotazione a veterinari, alle Asl, ai vigili urbani e agli operatori dei canili. Dal 1° gennaio 2005 il microchip è diventato l’unico sistema identificativo a livello nazionale, mentre i tatuagg
Cambio pelo: consigli per cani e gatti

Cambio pelo: consigli per cani e gatti

News
Adoriamo i nostri amici a quattro zampe e faremmo per loro qualsiasi cosa. Esiste un periodo dell’anno, però, in cui cani e gatti attraversano una fase fisiologica di muta del pelo: durante tale periodo risulta importante porre in essere alcuni accorgimenti in grado di ridurre gli spiacevoli effetti di questo passaggio obbligato. Abbiamo preparato per voi alcuni consigli e chiarimenti dedicati a meglio comprendere la fase delicata della muta stagionale mettendo da parte ansie e preoccupazioni. Cambio del pelo: in cosa consiste? Il cambio del pelo è il periodo dell’anno in cui cani e gatti perdono una gran quantità di peli per sostituirli con il mantello sottostante nuovo. Cambiare il pelo non è una patologia, ma un normale processo che permette all’animale di adattarsi meglio all’ambi
Botti di capodanno? 5 consigli per proteggere i tuoi amici a 4 zampe

Botti di capodanno? 5 consigli per proteggere i tuoi amici a 4 zampe

Cani
L’ultimo giorno dell’anno è ormai alle porte: si tratta di un appuntamento molto atteso da noi umani che, purtroppo, costituisce un rischio da non sottovalutare per i nostri amici a quattro zampe. Durante la prima notte del nuovo anno in molte piazze d’Italia, nonostante numerose campagne di sensibilizzazione negli ultimi anni, si assisterà al rituale dei botti e dei fuochi d’artificio allo scoccare della mezzanotte. Questa consuetudine rappresenta uno stress e un pericolo davvero forte per i nostri amici cani e gatti. Turbati dai rumori eccessivi, nonché dai flash luminosi dovuti agli spettacoli pirotecnici, i quadrupedi possono manifestare una forte ansia, fatta di pianti e frenetici tentativi di trovare un riparo. Non a caso, è proprio a Capodanno che si segnalano le più freque
Cani da salvataggio: razze e caratteristiche

Cani da salvataggio: razze e caratteristiche

Cani
Sono ammirati da tutti: si tratta degli inseparabili compagni di avventure delle operazioni di salvataggio. Vengono chiamati cani da salvataggio… le loro gesta sono spesso elogiate e le loro esercitazioni catturano l’attenzione e l’emozione del pubblico. I cani da salvataggio danno una zampa ai soccorritori nei contesti più difficili: in mare, sotto le macerie, nei boschi e tante altre situazioni complesse e pericolose. Ma quali sono le razze ideali per le operazioni di salvataggio? Quali caratteristiche devono possedere? L’importanza dell’addestramento Sfatiamo subito un mito: non è solo una questione di razza, ma anche e soprattutto di educazione. Alla base della capacità di un cane da salvataggio di operare bene vi è l’intesa con il proprio padrone. Si tratta, insomma, di un
Una petizione per tutelare gli equidi

Una petizione per tutelare gli equidi

News
#difendiAMOli – UNA PETIZIONE PER TUTELARE GLI EQUIDI Numerosissime segnalazioni di maltrattamenti ai danni di cavalli, pony, asini e affini provenienti da tutta Italia hanno spinto LNDC e Progetto Islander a chiedere che tutti i Comuni si dotino di un Regolamento ad hoc per la protezione di questi meravigliosi animali, troppo spesso bistrattati. Una firma può cambiare il loro destino. I cavalli, come i cani, sono animali che da sempre vivono al fianco dell’uomo e purtroppo spesso in condizioni di schiavitù. Da sempre infatti gli equidi sono considerati animali da lavoro e vengono utilizzati per il trasporto di persone o per gare di corsa. Tuttavia sempre più persone considerano queste splendide creature per quello che realmente sono: esseri senzienti, dotati di una particolare int