venerdì, Agosto 12LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

Adozioni che passione: ecco come fare

Dona una condivisione

Oggi parliamo di adozioni. Nello specifico vedremo come fare ad adottare un 4 zampe; come accoglierlo nella nostra casa e nella nostra vita, donandogli serenità e pace.

Adozioni che passione

Prima di andare a vedere come adottare un cucciolo, ricordiamo che adottare un cane deve essere un gesto d’amore.

Sempre più spesso le adozioni canine non vanno a buon fine perché chi adotta non ricorda che accogliere un 4 zampe è anche un atto d’amore e di responsabilità.

adozioni canine
Le adozioni canine sono delle vere e proprie responsabilità e atti d’amore

Prendere un cucciolo, salvarlo dalla solitudine del canile, prevede alcune regole ben precise, tra queste quella di rendere la propria casa idonea ad ospitare il nuovo arrivato in famiglia.

Ci sono poi diversi obblighi che chi adotta deve assolvere. Primo tra tutto dichiarare di prendersi cura dell’animale e mantenere tale promessa, seguendo le normative sulle vaccinazioni e le registrazioni istituite dalla legge.

Come adottare?

Anzitutto la procedura di adozioni canine è precisa e articolata. Nulla può essere lasciato al caso e bisogna seguire degli step precisi.

Punto primo: cercare il veterinario a cui far visitare il cane a vostre spese. Secondo, ma non per importanza, contattare il canile e chiedere loro come poter fare per conoscere qualche cucciolo in cerca di casa.

Lo staff del canile vi assisterà anche sul come accogliere Fido in casa.

Una volta trovata la struttura e il veterinario si può prendere un appuntamento con i responsabili del canile per conoscere i cani che cercano casa.

Scegliere il vostro Fido

L’abbiamo detto: adottare un cane è anzitutto un atto d’amore. Una volta scelto il vostro nuovo amico a 4 zampe sarà per sempre e per questo è bene scegliere attentamente il Fido che fa per voi.

adozioni amore
Le adozioni sono un vero e proprio atto d’amore

Ricordate di rispettare le esigenze dell’animale. Capite come integrare le vostre abitudini con le loro necessità quotidiane: non si può prendere un cane se non si ha la sicurezza di crescerlo al meglio.

Molti canili hanno un modulo da compilare per gli aspiranti genitori adottivi in cui lasciare le informazioni sul proprio stile di vita e le proprie abitudini. Saranno poi loro a consigliarvi quale dei cuccioli a disposizione prendere in considerazione.

Normative sulle adozioni

Una volta scelto il cane, ecco che iniziano le scartoffie tipiche delle adozioni. Ci sarà una fase di preaffido, che serve alla famiglia per conoscere il cane – ma anche viceversa – e la richiesta di pagamento della tassa d’obbligo per l’adozione.

Nella fase di preaffido viene fissata una visita, durante la quale i volontari potranno vedere dove andrà a vivere il cane in via di trovare casa. Qui si discuteranno anche le responsabilità legali dell’animale e si elencheranno gli impegni per la cura dell’animale.

Una volta pagata anche la tassa, prima che il cane vi venga affidato avrete l’obbligo di sterilizzazione.

Responsabilità e obblighi

Tra gli obblighi di chi adotta c’è il rispetto delle norme di sicurezza. Un esempio? L’utilizzo del guinzaglio non più lungo di 1,5 mt o il ricordare sempre la museruola.

Altri obblighi? Neanche a dirlo quello di ricordare sempre di raccogliere le feci del cane con strumenti adeguati.

adozioni obblighi e rischi
Le adozioni comportano obblighi e rischi nei confronti del nostro Fido

Inoltre, dovrete rispettare le regole per il trasporto in auto del vostro amico Fido. Per i trasgressori multe fino a 10.000 euro e condanne nel penale con eventuali reclusioni, quindi in campana.

Ricordate infine che scegliere di adottare un cane comporta anche dei rischi, uno tra tutti che il cane si dimostri aggressivo. I cani che hanno questo tipo di problema vengono inseriti in un registro particolare tenuto da chi lavora nel settore veterinario.

In sostanza, il nostro consiglio per chi adotta un cane a rischio aggressività è di ponderare di farsi anche una polizza assicurativa per tutelarsi dalle responsabilità civili legate al cane.

 


Dona una condivisione