lunedì, Febbraio 6LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

5 motivi per i quali il gatto sta bene in casa

Dona una condivisione

Tantissime volte sentiamo dire che tenere il gatto in appartamento è crudele. Che questo soffre. Che non è nella sua natura. Ma è poi così vero? È davvero crudele tenere il nostro micio in appartamento? Dipende anche dal carattere, ma in linea generale il gatto si adatta e alla fine sta bene anche in casa. Non preoccupatevi, non lo state facendo soffrire e non preoccupatevi del giudizio di chi sostiene il contrario. Ecco cinque motivi per i quali il gatto sta bene in casa.

Esistono razze da appartamento

Il primo motivo è che ci sono gatti da appartamento, così come esistono i cani da appartamento. Tenete in considerazione che i gatti di razza vivono in appartamenti da generazione e ormai non riconoscono più la loro natura avventuriera.

Il gatto sta bene in casa
Il gatto sta bene in casa

L’età è il secondo elemento da considerare. Se prendiamo un gatto adulto che è abituato a vivere all’aperto, difficilmente si adatterà alla vita d’appartamento. Anche se non è impossibile che ciò accada.

Prendendo un cucciolo, invece, ci sono meno probabilità che “soffra” a rimanere chiuso in casa. Tanto più se è nato da una gatta d’appartamento e, quindi, anche nelle prime settimane ha vissuto dentro casa insieme alla mamma.

Il gatto sta bene in casa: non si ammalerà

Il motivo principale per il quale il gatto sta bene in casa è che avrà una vita più lunga, sana e serena.

Vivere in casa, infatti, gli eviterà di contrarre parassiti, di contagiarsi con malattie infettive, causate con il contatto con gli altri gatti.

In generale i gatti d’appartamento si ammalano meno spesso e di malattie meno “pericolose”. Ad esempio, non correrà il rischio di contrarre le malattie come la FIV e la FELV.

Ma anche malattie più blande, come un semplice raffreddore. C’è un rovescio della medaglia. Ovvero, dovremo stare attenti perché non avendo mai sperimentato le malattie del mondo esterno non avrà sufficienti difese immunitarie per combatterle.

Eviterà incidenti

Oltre alle malattie, eviterà anche gli incidenti. Soprattutto quelli automobilistici, che sono la prima causa di morte tra i nostri piccoli amici felini.

Il gatto sta bene in casa
Il gatto sta bene in casa perché ama il caldo e i riposini

Ma non solo. Rimanendo in casa, infatti, eviterà anche di finire in mezzo a qualche baruffa con gli altri gatti per il territorio. O di mangiare un topo avvelenato, ad esempio. E a tutta una serie di altri incidenti e inconveniente che possono succedere nel mondo esterno.

Il gatto sta bene in casa: il gatto ama dormire e ama il caldo

Un’altra cosa importante. È vero che il gatto è un felino, un cacciatore, un avventuriero, ma è anche vero che passa la maggior parte del suo tempo a dormire e che ama il caldo.

Fidatevi, amerà passare delle lunghe giornate a dormire sul divano, magari davanti al caminetto acceso. Soprattutto quando fuori fa freddo o, peggio, piove.

La compagnia

L’ultimo dei motivi è la compagnia! Ovvio, dobbiamo assicurarci che ci sia. Tutti i piccoli felini amano la compagnia, anche quelli che sembrano voler stare sempre da soli. Magari non amano la vicinanza o le troppe coccole, ma sono sempre un po’ più felici di averci nelle vicinanze.

Il gatto sta bene in casa
Il gatto sta bene in casa, soprattutto con una compagnia

Per questa ragione dobbiamo assicurarci di avere a disposizione sempre un po’ di tempo per passarlo con loro in casa. In molti si domandano: devo prendere un secondo gatto affinché si facciano compagnia?

Non c’è una vera risposta a questa domanda. Ma sicuramente non è una cattiva idea e un po’ di compagnia fa sempre bene.


Dona una condivisione