mercoledì, Agosto 10LEGA DEL CANE - SEZIONE DI CARBONIA
Shadow

I 5 maggiori pericoli per i nostri amici a 4 zampe

Dona una condivisione

I cani, o come molti amano definirli, i nostri amici a 4 zampe, sono senza dubbio gli animali più amati in assoluto. Resi degli animali domestici ormai da secoli, questi fedeli compagni proteggono il proprio padrone e maturano nei suoi confronti un affetto e un legame molto più forte di qualsiasi altro “pet”.
Proprio per questo è nostro dovere stare sempre attenti a salvaguardare la loro sicurezza evitando o scongiurando pericoli che possono presentarsi nella quotidianità.
Vediamo quali sono i 5 maggiori.

Chewing-gum e affini

Probabilmente (si spera) a nessuno è mai venuto in mente di dare un chewing-gum ad un cane ma, molto spesso, può capitare che i nostri amici a 4 zampe li ingeriscano in maniera casuale trovandoli ad esempio sul pavimento.
Purtroppo essi possono rappresentare un pericolo su più fronti. Oltre al grandissimo rischio di soffocamento dettato dalla composizione stessa della gomma da masticare, infatti, nel caso di chewing-gum allo xilitolo può insorgere il rischio di ipoglicemia ed insufficienza epatica che, se trascurate, possono condurre a sbocchi anche tragici.

Lacci delle scarpe

Quando si parla di amici a 4 zampe, soprattutto se cuccioli, la regola principale è quella di prestare molta attenzione a ciò che si lascia in giro in quanto potrebbe rappresentare una ”preda” deliziosa per il nostro cane.
Tra questi non fanno eccezione i lacci delle scarpe i quali rappresentano forse uno dei pericoli maggiori in assoluto. Se ingeriti infatti potrebbero causare soffocamento e, purtroppo, ai nostri amici fidati spesso ricordano cibo commestibile.
Il consiglio è quello di riporre sempre le scarpe a posto dopo averle tolte o comunque di allacciare le stringhe evitando di lasciarle in bella mostra.

Pile e batterie

Non gettare nell’apposito recipiente pile e batterie dopo il loro utilizzo è di per sé già una cattiva abitudine in quanto sono oggetti potenzialmente pericolosi un po’ per tutti se trascurati. In ogni caso sia se si parli di pile nuove che di batterie già utilizzate è fondamentale comprendere che esse potrebbero rivelarsi un’arma addirittura mortale per i nostri amici a 4 zampe.
All’interno di questi oggetti infatti sono contenuti degli acidi i quali se ingeriti potrebbero naturalmente causare gravi danni alla bocca o nei peggiori casi allo stomaco dei nostri piccoli amici.
Come sempre è bene conservare questi accessori in luoghi dove gli animali non hanno accesso o ancora meglio sigillarli con buste o altri stratagemmi.

Albero di Natale

Il Natale è una delle feste più amate e anche i nostri amici a 4 zampe hanno la possibilità di godersele (magari con qualche buon pasto extra derivante dagli avanzi). Tuttavia molto spesso le decorazioni natalizie possono rappresentare un vero e proprio pericolo per loro in quanto caratterizzate spesso da oggetti potenzialmente dannosi.
L’albero di Natale ne è un esempio lampante e principalmente presenta due pericoli principali. Nel caso in cui il nostro cucciolo addentasse le ghirlande luminose potrebbe rischiare la folgorazione o comunque il vetro delle lampadine potrebbe graffiarlo.
Attirati invece da palline e decorazioni colorate potrebbero addirittura rovesciare l’albero ferendosi.

Veleni e fertilizzanti

Infine quello che rappresenta senza dubbio il pericolo maggiore per i nostri amici a 4 zampe. Molto spesso infatti si utilizzano veleni per allontanare insetti o fertilizzanti per le piante del nostro giardino.
Purtroppo i nostri cani non sono consci della pericolosità di queste sostanze e potrebbero essere tentati di assaggiarle se presenti in luoghi a loro facilmente accessibili con conseguenze anche drastiche.
Il consiglio pertanto è quello di sfruttare con attenzione veleni e affini e di delimitare per quanti possibile la zona di applicazione per evitare che gli animali abbiano libero accesso.


Dona una condivisione